Dritto e rovescio, il vaffa di Paolo Del Debbio alla giornalista russa

Nell’anteprima di Dritto e rovescio Paolo Del Debbio se l’è presa con la giornalista russa che si lamentava delle bandiere ucraine in studio.

La giornalista russa Yulia Vityazeva dell’Agenzia Newsfront ha fatto innervosire ieri sera Paolo Del Debbio nell’anteprima di Dritto e rovescio. Nel corso dell’intervista che il conduttore di Rete 4 le stava facendo, la giornalista si era già lamentata più volte delle bandiere dell’Ucraina presenti in studio e agitate da parte del pubblico, così che lo stesso del Debbio era stato costretto a intervenire e a far sedere e a rimanere in silenzio il pubblico nello studio di Dritto e rovescio.

Vityazeva si è poi infastidita per essere stata incalzata da Del Debbio e ha accusato il giornalista di zittirla in maniera poco democratica e rispettosa:

Voi volete solamente parlare del fatto che Putin è aggressore. E i vostri ospiti che stanno lì, nel vostro studio, con queste bandierine ucraine…

Paolo Del Debbio ha allora prontamente risposto alla collega russa:

In questo studio ci sta chi voglio io, se voglio io. Se lei ci vuole stare, ci sta, se no se ne va a casa. 

Lanciando la pubblicità e pensando probabilmente di essere già a microfono spento al conduttore di Dritto e rovescio è uscito un “ma vaffanc**o”, che è stato poi tagliato nella puntata caricata al termine della serata su Mediaset Infinity (come si può osservare attorno al minuto 9:30). La giornalista russa al rientro in studio ha comunque preso parte al dibattito con il direttore di La Verità e Panorama Maurizio Belpietro, il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri e Davide Faraone, senatore di Italia Viva.

Ultime notizie su Dritto e rovescio

Dritto e rovescio è un programma d'approfondimento giornalistico di Rete 4, prodotto da Videnews, condotto da Paolo Del Debbio.

Tutto su Dritto e rovescio →