DAZN, la piattaforma streaming punta all’acquisizione di Eleven Sports

Si tratta di una società concorrente presieduta dall’italiano Andrea Radrizzani.

Dazn, l’azienda di streaming di programmi sportivi appartenente al ricchissimo Len Blavatnik, sarebbe in trattative per l’acquisizione della società concorrente Eleven Sports.

A rivelare il rumor è il Financial Times, secondo il quale il negoziato sarebbe già stato avviato, tuttavia non è dato sapere a quale prezzo e a quali condizioni. La volontà della piattaforma di streaming, che allo stato attuale si trincera dietro un no comment,  dovrebbe essere quella di aprirsi a nuovi mercati in maniera tale da ingrandire i propri servizi, divenendo un forte aggregatore di streaming sportivo, in un momento in cui la competizione è ormai elevata.

Eleven Sports è un’Ott inglese, controllata da Aser Ventures, gruppo fondato dall’imprenditore italiano Andrea Radrizzani e patron anche del club sportivo Leeds United, che gioca in Premier League, la Serie A inglese. L’affare avrebbe come conseguenza l’ingresso di Aser Ventures nel capitale di Dazn, con una partecipazione intorno al 5%.

Eleven Sports è stata lanciata sei anni fa da Radrizzani, imprenditore con una carriera abbastanza lunga nell’industria dei media e dello sport. L’attività  comprende streaming sportivo rigorosamente in diretta, la produzione di documentari Neo Studios e un’entità di marketing digitale denominata Team Whistle. Eleven ha acquisito un corposo pacchetto di diritti sportivi, tra cui quelli per mandare in onda la Formula 1 in Polonia, la Uefa Champions League e le prossime tre stagioni della Premier League inglese in Portogallo. Fruibile anche da Amazon Prime Video, trasmette in 13 Paesi del mondo.

Intanto in Germania la stessa DAZN (che ha visto anche qui come in Italia un rialzo del prezzo a 29.99 euro) ha raggiunto un accordo con Sky per mostrare tutta la Bundesliga con un unico abbonamento a prezzo speciale. La piattaforma OTT di Len Blavatnik infatti ha acquisito i diritti tv per trasmettere 106 partite a stagione del campionato di calcio tedesco mentre la piattaforma satellitare ha acquisito i diritti per le restanti partite.