Claudia Gerini: “A Sanremo 2003 io e Serena Autieri abbiamo potuto esprimerci a 360 gradi” (video)

Claudia Gerini, ospite di Oggi è un altro giorno, ricorda il Festival di Sanremo 2003 di Pippo Baudo accanto a Serena Autieri (video)

Claudia Gerini, ospite di ‘Oggi è un altro giorno’, ha ricordato, tra i tanti successi televisivi e cinematografici, la partecipazione al ‘Festival di Sanremo 2003‘ di Pippo Baudo assieme a Serena Autieri:

Sette giorni insonni, senza mai dormire. Sanremo è stata una cosa bellissima, divertente esplosiva. Si andava a dormire tardissimo. Poi, c’era il Dopo Sanremo. Pippo voleva che andassimo almeno 2 – 3 giornate. Andavi a letto molto tardissimo. E ti svegliavi presto. Alle 9:30 c’era la conferenza. Pippo Baudo mi aveva invitato a Novecento. Dopo dieci giorni è arrivata la sua telefonata in agenzia. Ero felicissima. Avevo 29 anni. E’ stato un momento in cui abbiamo potuto esprimerci a 360 gradi. Serena era già una bravissima cantante ed io, con le doti mie di showgirl, ho fatto un personaggio divertente. Ho suonato. Eravamo chiamate le ‘svallettate’. Nel 2003, le vallette diventavano anche delle protagoniste. Ho ricordi stupendi, bellissimi.

L’attrice romana, scoperta da Carlo Verdone in ‘Viaggi di nozze’, è cintura nera di takewondo:

Io non meno giuro. Sono molto buona (ride ndb). In realtà è come un brevetto, si va avanti con le tappe. Amo molto lavorare con il corpo. Mi piace la danza, l’esercizio ginnico. Andavo in palestra ed ho conosciuto Vito che è un ex campione di takewondo che allenava le ragazze, insegnava difesa personale anche alle poliziotte. Io lo guardavo e faceva questi salti senza peso. E gli ho chiesto di insegnarmelo. Ero diventata mamma da poco. Non sembra. Anche l’idea di essere un po’ più cosciente del proprio corpo… ti dà una sicurezza in più e un po’ di forza in più nella tua testa.

Ultime notizie su oggi è un altro giorno

Tutto su oggi è un altro giorno →