• Tv

Ciao 2021! tra surrealismo e parodia con i camei di Al Bano e Fedez (PS. Urgant, ci vediamo a Sanremo?)

Giovanni Urganti è pronto a tornare! Dopo Ciao 2020! arriva Ciao 2021!, nuova edizione dello show di Capodanno anni ’80 tra Italia e Russia

UPDATE 1 Gennaio 2022 – Ciao 2021! è appena finito e si può dire che abbia regalato diverse perle. Più dello scorso anno, sono stati gli intermezzi ai brani musicali ad aver regalato qualche momento inatteso, dalla rivolta della valletta che sembra ribellarsi alle molestie sessiste dei colleghi ai due minuti trascorsi in silenzio in attesa che una stampante ad aghi producesse un’immagine di Damiano dei Maneskin (i vincitori russi dell’Eurovision Song Contest nell’universo di Giovanni Urganti), dalla parodia del Gioco al Calamaro con Pinocchio eliminatore seriale al deep fake di Putin e del suo discorso agli italiani che chiude la puntata. Il gioco resta quello degli stereotipi italiani (spaghetti, Asti spumante, donne, pizza, Rai 1, Sanremo, fiction & Mafia – con un omaggio a Cattani de La Piovra) ed è un modo anche per vederci in uno specchio, sì deformato ma in fondo non così lontano dalla realtà per certi modi di raccontarci che non saranno più quelli degli anni ’80, ma che in molti elementi resistono al tempo. L’estetica Drive In resta il filo conduttore e la confezione, tra set, costumi e trucco, si conferma di alto livello. La sensazione è che si sia spinto di più sul pedale dello stereotipo italiani, consci ormai del successo riscosso nello Stivale.

 

L’elemento davvero interessante restano i testi: uno spettacolo tutto in italiano, peraltro ottimamente pronunciato da Urgant e dalla sua squadra, ed è davvero notevole il lavoro fatto sull’adattamento dei testi delle canzoni in italiano. Non una semplice traduzione, ma un adattamento pieno nei riferimenti culturali, anche negli stereotipi certo, ma di fatto una riscrittura coerente. Quando si dice avere degli autori.

Altra sorpresa, le ‘apparizioni’ di ‘italiani comuni’ che hanno apprezzato lo show. Tra loro Al Bano, Toto Cutugno, i Ricchi e Poveri e compare anche Fedez, lui sì davvero inatteso nel poker di ‘glorie italiche’ convocate per un cameo. In chiusura un brano si augura di poter portare la propria voce al Festival e Giovanni Urganti saluta il pubblico con un “Arrivederci a Sanremo!”. Che sia davvero arrivato il momento di un crossover? Non ci illudete…

 

Ciao 2021!, torna lo show di Capodanno made in Russia che parodia l’Italia anni ’80

Dalla Russia con amore: Evening Urgant ha già registrato Ciao 2021!, nuova edizione dello show di Capodanno in stile Italia anni ’80 spolverato di Russia sovietica che già lo scorso anno ha dato grandissime soddisfazioni ed è diventato un piccolo cult anche da noi (almeno per chi ha senso dellumorismo e autoironia).

Per chi, incredibilmente, ancora non lo sapesse Ciao 2020 è stata la cosa migliore che lo scorso anno ci abbia portato. Lo speciale di Capodanno realizzato dalla squadra dello show satirico Evening Urgant, in onda nella seconda serata del Primo Canale russo (1tv, Pervyy kanal in lingua originale), ha regalato atmosfere di puro trash anni ’80 nello stile di conduzione e nell’estetica del programma che ha unito stilemi made in Italy con tanta atmosfera della russia ancora sovietica, amante della musica italiana di Al Bano e Romina, di Pupo, di Toto Cutugno. Uno show musicale che ha offerto una playlist di brani contemporanei delle chart russe arrangiate nella chiave melodica tipica di cerca musica popolare degli eighies in Italia. Il tutto realizzato in italiano, lingua che il padrone di casa, Ivan Urgant, ha dimostrato di saper usare: il suo Giovanni Urganti ha realizzato, con i suoi autori, una scaletta e un programma integralmente in una versione maccheronica della lingua di Dante, il che ha reso lo show di Capodanno rapidamente virale anche da noi.

Ciao 2021, quando va in onda

Ma veniamo a questa nuova edizione: lo show di Capodanno 2021 è stato registrato tra il 4 e il 9 dicembre, a dimostrazione dell’impegno necessario per preparare e registrare le diverse esibizioni per collezionare 50′ di puntata. Ciao 2021! va in onda il 1 gennaio 2022 sul Primo Canale alle 22.30 ora locale (le 20.30 in Italia, come segnala anche il profilo ufficiale del programma, ormai conscio del successo che ha anche da noi).

Ciao 2021!, ascolti

Lo scorso anno il programma registrò 6,8 milioni di visualizzazioni sul canale YouTube ufficiale del programma e sul sito del Primo Canale, di cui un milione in arrivo dall’Italia. E il risultati Twitter del 2022 fanno capire l’accoglienza dello show nel nostro Paese.

Ciao 2021!, canzoni e cantanti: anticipazioni

Pronti a una nuova infornata di cult da cantare? Saranno ‘ospiti’ la Mia Michela & Eva Pollini, Dario Giaracci, Bionda Morta, Valerio Leonci, Manigi, Vasco Vaculecci e Gaga Rini, Giovanni Demetrio, Galibri e Mavini, Habibi, Vincenzo Marlini, Amore, La Boda, Lucia Ciabatta e Giildi Galcini, Sergio Brunello, Valentino Gallo detto Wylsakom, Il Maestro, Lola, Anna e Anatolio Zozzi, Valerio Melazzi.

Nel nostro articolo dedicato su Soundsblog trovate la lista dei cantanti e delle canzoni originali che saranno eseguite nello speciale.

In attesa di ascoltare i nuovi arrangiati in stile ’80, riascoltiamo uno dei più amati dell’anno scorso, “Piango al Tecno” (Crying Techno, di  Cream Soda & Хлеб].

Ciao 2021!, dove vederlo: streaming

Come lo scorso anno, Ciao 2021! sarà disponibile in streaming sulla pagina Youtube del late show russo Evening Urgant. Potete ancora rivedere Ciao 2020!: lo consigliamo per entrare nel mood.