Che ci faccio qui 2022: anticipazioni ultima puntata 7 maggio 2022, conduttore, inchieste

Le anticipazioni, i temi, i protagonisti di Che ci faccio qui 2022, al via il 9 aprile in prime time su Rai 3, sempre con Domenico Iannacone.

Che ci faccio qui torna nella primavera tv 2022 con la sua quinta edizione al via sabato 9 aprile alle 21.45 su Rai 3. La serie doc – che definiremmo antologica – ritrova alla conduzione Domenico Iannacone, che del programma è anche ideatore. La produzione è sempre di Hangar TV di Gregorio Paolini.

Che ci faccio qui 2022: quando va in onda

La quinta stagione di Che ci faccio qui va in onda il sabato sera dalle 21.45 su Rai 3 per cinque settimane.

Che ci faccio qui 2022: puntate

Sono 5, come detto, le puntate di questo nuovo ciclo di documentari che raccontano vite vissute con lo sguardo attento e avvolgente di Domenico Iannacone. Periferia, ambiente, legalità, immigrazione, accoglienza sono i temi portanti di questa edizione.

Quinta ed ultima puntata, sabato 7 maggio 2022: “Oltre la notte”

La puntata parte dall’ottobre 2018 e dalla tempesta Vaia, che si abbatè con violenza sulle Dolomiti orientali. Un’intera area fu devastata: 14 milioni di tronchi giacciono al suolo, tra questi i preziosi abeti rossi della Val di Fiemme. Domenico Iannacone racconta la storia di un imprenditore, Fabio Ognibeni, a capo di un’azienda che produce tavole armoniche per pianoforti e altri strumenti musicali. Senza il legno di risonanza la sua attività non potrebbe sopravvivere, per questo la sua missione è ora quella di salvare più tronchi possibili dalla decomposizione. La puntata racconta anche la storia di un designer costretto su una sedia a rotelle dopo un incidente stradale. Danilo Ragona recupera carrozzine destinate alla rottamazione per creare modelli su misura per persone con disabilità. Un esempio di economia circolare in grado di aiutare gli altri. Il viaggio si conclude con la testimonianza intima e poetica di Pierpaolo Martino, un uomo affetto da sindrome di down la cui dedizione verso la madre, malata di Alzheimer, aveva commosso tutti.

Terza puntata, sabato 23 aprile 2022: L’amore perduto

A distanza di qualche anno, Domenico Iannacone torna nella periferia Est di Roma e ritrova Mirko Frezza, un uomo dal passato turbolento, oggi attore impegnato nel quartiere con la sua associazione. In un territorio segnato da indigenza e precarietà il destino di Mirko incrocia quello di Nicola, un uomo di 45 anni di cui 27 spesi in prigione. Iannacone riannoda i fili del loro incontro e ripercorre l’esistenza estrema di questo ragazzo pugliese, a cui viene imposto, a soli 12 anni, di uccidere la madre per vendetta. Un’incredibile vicenda umana fatta di abbandono, solitudine, emarginazione.

Seconda puntata, sabato 16 aprile 2022: Nelle tue mani

La seconda puntata di quest’edizione si intitola Nelle tue mani.

I protagonisti di questa puntata sono un prete operaio, da sempre in contrasto con le gerarchie ecclesiastiche, e una donna che cura le piaghe dei migranti provenienti dalla rotta balcanica, due persone, apparentemente distanti, ma unite dalla stessa idea di accoglienza.

Don Alessandro Santoro è un prete senza parrocchia e celebra messa in un prefabbricato a Le Piagge, quartiere disagiato di Firenze. È un sacerdote controcorrente che si è scontrato spesso con la Chiesa, pagando di persona per le sue scelte radicali.

A Trieste, invece, Lorena Fornasir, psicologa in pensione, insieme al marito, Gian Andrea Franchi, e ai volontari dell’associazione Linea D’Ombra, cura ogni giorno i corpi martoriati di esseri umani costretti a marciare per mesi lungo la rotta che, dalle periferie del mondo, giunge nel cuore dell’Europa. Lorena compie un rito sacrale: lavare e curare i piedi straziati dei migranti.

Prima puntata, sabato 9 aprile 2022: Ti amo ancora

Si parte dal Borgo Vecchio di Palermo, una ‘periferia’ nel cuore della città. “Ti amo ancora” il titolo di questa prima puntata che racconta i luoghi ai margini della società, dove la distanza dal centro diventa un confine invalicabile. Domenico Iannacone ripercorre le strade di questo quartiere e, insieme all’educatore e rapper Christian Paterniti, in arte Picciotto, riannoda i fili delle esistenze di Carmelo, Roberto, Alessio e Mark, quattro ragazzi fino a ieri compagni di scuola e oggi giovani adulti costretti a fare i conti con le proprie scelte. Tra case diroccate, disoccupazione, criminalità e abbandono scolastico, a Borgo Vecchio anche le vite dei più giovani si consumano in fretta. “Ti amo ancora” è il ritratto di un mondo apparentemente bloccato e senza speranza. Un luogo dove il peso della vita arriva presto e si diventa padri quasi senza saperlo.

Che ci faccio qui 2022: streaming

Le puntate di Che ci faccio qui vanno in live streaming su RaiPlay, dove poi è possibile vederle on demand.