Caterina Balivo a Tvblog: “A Chi vuole sposare mia mamma? è tutto vero. Scelgo i progetti che mi piacciono a prescindere dalla rete” (video)

La video intervista a Caterina Balivo per il lancio di Chi vuol sposare mia mamma? in onda ogni mercoledì in prima serata su Tv8

A margine della conferenza stampa di presentazione, abbiamo incontrato Caterina Balivo che, in anteprima, per Tvblog, ci ha svelato i segreti di ‘Chi vuole sposare mia mamma?’ (in onda, da stasera, ogni mercoledì, in prima serata, su Tv8) e qualche piccola anticipazioni sui prossimi progetti professionali.

Cosa ti ha spinto ad accettare questa proposta?

Mi ha molto divertito pensare di una mamma che dovrà scegliere dei pretendenti accanto a suo figlio o a sua figlia. Mi sono immedesimata io accanto a mio figlio… non ce la farei mai (ride, ndb). Mi è molto piaciuto questo dating perché diventa un ‘affare di famiglia’ e non solo voglia di conoscere qualcuno. Ma anche la voglia di avere una seconda possibilità, un nuovo amore con la complicità di mio figlio che, però, conosce la mia storia personale, sentimentale, che mi conosce bene. Forse, sa quello di cui avrà bisogno il proprio genitore.

Qual è, secondo te, il punto di forza di questo format che potrà catalizzare l’attenzione del pubblico da casa?

Sicuramente il fatto che è tutto vero, le mamme, i figli, i protagonisti. Non c’è finzione. E, poi, il figlio e la figlia. Vedere la dinamica con la mamma di quanto ci sia un rapporto simbiotico ma, allo stesso tempo, la mamma dovrà prendere anche un po’ le distanze. Perché i figli, crescendo soprattutto, pensano che la mamma sia di proprietà. Non è così. Per un nuovo amore, la proprietà non esiste.

Cosa ti ha insegnato umanamente e professionalmente questa esperienza?

Umanamente un sacco di cose. Avere queste mamme che avevano voglia di un nuovo amore, magari deluse oppure che avevano vissuto delle cose non bellissime, quello mi ha fatto capire ancora di più quanto l’amore, in realtà, sia il motore di tutto. Mi ha anche molto divertito mettermi in gioco con una cosa completamente diversa da quello che ho sempre fatto. Ho fatto sempre live, dirette. Però, sempre, programmi basati sui sentimenti. I sentimenti qui ci sono, si sentono. E, poi, i ragazzi sono in competizione tra di loro. E’ un po’ il sogno di tutte le donne, avere di fronte quattro – cinque maschi che ti corteggiano.

Sei stata accolta nella famiglia di Tv8 in maniera meravigliosa. Questa resterà un’esperienza isolata o speri di realizzare nuovi progetti con Tv8?

Da quando ho deciso di cambiare la mia vita lavorativa ho messo una regola con me stessa che va applicata. Ovvero scegliere i progetti che mi piacciono a prescindere dalla rete. Loro sono stati super, mi sono trovata benissimo. Sono molto curiosa di vedere assieme a voi il risultato di questo progetto. Se dovessero arrivare progetti che mi piacciono come questo, perché no.

Un’ultimissima domanda… Quanto ti è mancata la tv con un ruolo da protagonista… e se la prima serata è la fascia in cui ti senti più a tuo agio…

La tv mi è mancata e non…

Hai, comunque, fatto una scelta di vita…:

Arrivo da vent’anni tutti i giorni… Mi mancava il progetto, lavorare con le persone, confezionarlo, vedere la riuscita, da comunicarlo. Quello tantissimo. Ecco perché, forse, si sente tantissimo l’entusiasmo per i progetti a cui ho detto sì questa estate. Se il progetto è bello, l’orario è relativo. Io non riesco a parlare in base alla rete o all’orario perché, dopo vent’anni, in cui ho fatto sempre programmi di un certo tipo, secondo me, per il mio modo di vivere, è giusto scegliere in base al progetto e non al canale o all’orario. Se tu lavori bene con delle persone che ti mettono a disposizione la propria professionalità, sei contenta di fare il tuo lavoro.

A seguire, il video con l’intervista integrale a Caterina Balivo che ringrazio per la Sua disponibilità.

Ultime notizie su Caterina Balivo

Caterina Balivo: notizie, foto e commenti sulla conduttrice TV.

Tutto su Caterina Balivo →