Caso Greta Beccaglia, Giorgio Micheletti va in pensione: “Decisione presa da tempo, gli ultimi eventi non hanno influito”

Si conclude la carriera giornalistica e televisiva di Giorgio Micheletti, il giornalista protagonista suo malgrado del caso Greta Beccaglia.

Suo malgrado, è stato uno dei personaggi televisivi di questo 2021 che sta volgendo al termine, per il suo “Non te la prendere” rivolto a Greta Beccaglia dopo la molestia ricevuta in diretta dall’inviata di Toscana Tv, un’espressione poco felice ma perdonabile, di cui parlammo all’epoca dei fatti su TvBlog, per la quale ha ricevuto insulti e critiche pari, se non superiori, a quelle riservate all’autore del gesto.

Giorgio Micheletti, tramite il proprio sito ufficiale, ha annunciato la conclusione della sua attività giornalistica e televisiva, mettendo in chiaro, però, che gli ultimi eventi non avrebbero minimamente influito su una decisione che sarebbe stata presa da tempo:

La mia avventura lavorativa finisce qui. È una decisione presa da tempo nella quale gli ultimi episodi non hanno il minimo peso. Sono stati 46 anni di impegno ma anche di divertimento.

Nel suo messaggio d’addio, però, è possibile cogliere qualche velato riferimento alla vicenda con la quale il giornalista ha ottenuto una ribalta mediatica nazionale che, certamente, non avrebbe voluto:

Ho conosciuto belle persone e brutti personaggi, ho fatto sbagli e cose buone. In definitiva, sono sempre stato me stesso con pregi e difetti di tutti gli esseri umani.

Giorgio Micheletti, dopo l’episodio, era stato sospeso dalla conduzione del format A Tutto Gol, con una decisione presa di comune accordo con Toscana Tv “al fine di chiarire lo svolgimento dei fatti” e “di valutare eventuali provvedimenti disciplinari”, stando ad un comunicato ufficiale diffuso dall’emittente.

Il giornalista, come ricordiamo, ha sempre rigettato l’accusa di aver voluto minimizzare il gesto del tifoso ai danni di Greta Beccaglia. Anche quest’ultima l’ha difeso dagli insulti ricevuti sul web, definendolo “un professionista serio”.

La gogna social, però, avrà delle conseguenze per chi ha ecceduto con gli insulti o chi ha perpetrato minacce vere e proprie.

Lo scorso 17 dicembre, invece, il giornalista ha dichiarato di aver dato mandato al proprio legale di procedere contro gli autori di commenti minatori ed offensivi. Le iniziative legali non avranno un fine economico in quanto eventuali risarcimenti saranno destinati in beneficenza.

Giorgio Micheletti, nel corso della sua carriera televisiva, cominciata nel 1976, ha lavorato come telecronista di basket per Telemontepenice, a TeleLombardia come conduttore di Diretta Basket e Qui Studio a Voi Stadio, a Italia 7 Gold dove ideo e condusse il programma Diretta Stadio… ed è subito goal e anche il programma Diretta Basket… ed è subito canestro, a La7 come ospite fisso a Il processo di Biscardi e come telecronista e conduttore per il digitale terrestre nel 2005/06, a Odeon Tv come conduttore di Tacalabala e come conduttore per il sito rossoalice.it. Dal 2008 al 2018, ha condotto Platinum Calcio, in onda su Italia 7 Toscana.