E’ morto Bob Saget, protagonista de Gli amici di papà e voce del Ted anziano in How I Met Your Mother

Saget, attore comico molto noto nella tv americana, aveva ripreso il ruolo di Danny nel sequel Le amiche di mamma

Il nome di Bob Saget, forse, dirà poco a chi non frequenta il mondo delle serie tv americane. Ma per tutti gli altri apprendere della sua morte, avvenuta ieri, domenica 9 gennaio 2022, all’età di 65 anni, è una tristissima notizia. Saget era infatti diventato nel corso della sua carriera non solo il volto rassicurante di Danny Tanner nella sit-com Gli amici di papà (ruolo poi ripreso nel sequel), ma fu anche -nella versione originale- la voce “anziana” del protagonista di How I Met Your Mother.

Saget è venuto a mancare poche ore dopo essere salito sul palco di Ponte Vedra Beach, in Florida, dove aveva tenuto una serata del suo tour comico “I Don’t Do Negative”, che lo avrebbe visto in scena fino a giugno. Stando alle prime informazioni trapelate, Saget è stato trovato senza vita nella sua camera d’albergo dopo che lo staff, non sentendolo rispondere alle loro chiamate, ha allertato i soccorsi. Sul posto non sarebbero state trovate droghe.

Nato nel 1956, Saget sognava di diventare un medico, ma una sua professoressa gli consigliò di intraprendere la carriera cinematografica. Così fece: dopo essersi diplomato alla Temple University, Saget debuttò come regista nel 1977, con il film in bianco e nero “Through Adam’s Eyes”, che vinse una menzione d’onore allo Student Academy Award.

Il suo futuro, però, era in tv: è nel 1987 che diventa protagonista de Gli amici di papà (Full House), sit-com che diventa un successo tale da durare otto stagioni e 192 episodi. Il suo personaggi, Danny Tanner, è un presentatore sportivo che dopo la morte della moglie Pam chiede al cognato Jess (John Stamos) ed all’amico Joey (Dave Coulier) di andare a vivere a casa sua, per aiutarlo a crescere le tre figlie. Danny, noto per essere preciso, maniaco della pulizia ma dal cuore tenere, crea così una nuova famiglia per cominciare una nuova vita.

Contestualmente, però, Saget diventa anche il primo conduttore di America’s Funniest Home Videos, una sorta di Paperissima americano, che guida dal 1989 al 1997. Un volto, il suo che le famiglie americane imparano a conoscere molto bene, tant’è che nel 2001 torna ad interpretare un personaggio simile a quello di Danny in Raising Dad, sit-com durata una sola stagione.

Il 2005 lo rivede al centro di un’altra sit-com di successo, anche se solo come voce fuori campo: Saget è infatti scelto per dare la voce al Ted del futuro in How I Met Your Mother, per nove stagioni. Il suo compito è quello di raccontare, nel 2030, ai sue due figli la storia di come ha conosciuto la loro madre.

Il richiamo della sit-com continua ad essere forte, ma soprattutto il richiamo di riunirsi alla sua prima famiglia televisiva: quando Netflix, nel 2016, annuncia Le amiche di mamma (Fuller House), sequel di Gli amici di papà, Saget torna ad interpretare Danny, anche se non più come protagonista ma come guest-star di alcuni episodi, insieme a gran parte del cast originale.

E’ inevitabile, quindi, che tra le prime persone a condividere il dolore per la sua scomparsa ci sia il cast di Full House, in primis Candace Cameron Bure, interprete di D.J. Tanner: “Non so dirti addio”, ha scritto, “35 anni non sono durati abbastanza”:

“Non ti lascerò mai andare, fratello. Ti voglio bene”, ha invece scritto Couiler:

“Il cuore più grande di Hollywood, dava i più grandi abbracci”, aggiunge Andrea Barber, che nella serie era Kimmy Gibbler. “Bob finiva ogni conversazione dicendo ‘Ti voglio bene’. Non esitava mai nel dirti quanto tenesse a te. Questa è la lezione più grande che ho imparato da Bob Saget. Mi fa piacere che sapesse quanto bene gli volevo. Riposa in pace, amico mio. Non ho dubbio che tu stia facendo ridere tutti in Paradiso, fino a far venire male alle guance, proprio come facevi sulla Terra”.