• DMAX

A caccia di tesori: cosa è successo a Frank? Operato d’urgenza, abbandona lo show

Cos’è successo a Frank di A caccia di tesori? Secondo quanto riportato da The U.S Sun. Frank Fritz, conduttore di A caccia di tesori, titolo originale American Pickers, sarebbe stato operato d’urgenza soltanto qualche settimana fa, a pochi giorni dal termine della sua quarantena nella quale era stato costretto per Covid. Nelle nuove stagioni di

Cos’è successo a Frank di A caccia di tesori? Secondo quanto riportato da The U.S Sun. Frank Fritz, conduttore di A caccia di tesori, titolo originale American Pickers, sarebbe stato operato d’urgenza soltanto qualche settimana fa, a pochi giorni dal termine della sua quarantena nella quale era stato costretto per Covid. Nelle nuove stagioni di A caccia di tesori andate in onda negli States, per altro, gli spettatori avevano notato un Frank Fritz molto dimagrito, le sue condizioni infatti avevano fatto preoccupare i fan.

Il noto docu-reality di DMAX, anche oggi in rotazione televisiva fino al tardo pomeriggio, è sempre stato un cult per il canale. Celebre per il duo formato da Frank e Mike, sempre pronti a conquistare i territori inesplorati che decideranno di vistare insieme cercando tesori nascosti o sottovalutati da molti, A caccia di tesori è divenuto negli anni molto celebre anche qui, non solo tra il parterre maschile al quale è principalmente rivolto lo show ma anche per un pubblico femminile appassionato del genere. DMAX, canale d’intrattenimento maggiormente rivolto a programmi di questo genere, con A caccia di tesori ha quindi conquistato un ampio pubblico, appassionatissimo del docu-reality. Negli Stati Uniti, invece, dietro allo show si è creato un vero e proprio mercato capace di coinvolgere turismo e commercio in primis ma non solo. Sono davvero molti i turisti che decidono di visitare il vero negozio di A caccia di tesori negli States, e molte le compagnie che organizzano tour organizzati sul posto.

In Italia il fandom è al momento leggermente meno sfegatato ma comunque appassionato il giusto per preoccuparsi e non poco per le condizioni di Frank nelle ultime ore. Fortunatamente, come riportato sempre da The U.S.A Sun, pare proprio che Frank ora stia bene e che anche l’operazione chirurgica alla quale si è dovuto sottoporre sia andata bene. Solo qualche giorno fa su Facebook aveva postato un selfie specificando che di recente si stesse allenando moltissimo, curando maggiormente anche l’alimentazione.

Ciò che tuttavia ha principalmente preoccupato i fan è che potessero esserci correlazioni tra la recente operazione chirurgica di Frank e la Malattia di Crohn, della quale il conduttore americano aveva rivelato di soffrire già dal 2013. Sì, avete capito bene. Nonostante le sue condizioni fisiche non lo avessero mai dato a vedere, uno dei due protagonisti di A caccia di tesori starebbe duramente soffrendo di una malattia autoimmune. Anche per questo, nelle stagioni 8 e 9 uscite negli States (ma non ancora trasmesse qui) Mark dovrà fare il “gioco sporco” da solo, poiché Frank non ci sarà. A tal proposito lo stesso Frank ha voluto rassicurare i fan soltanto poche settimane fa, ricordando anche a chi ancora non dovesse saperlo della sua malattia autoimmune:

“Molti di voi si sono preoccupati per le mie condizioni di salute e per il mio lungo periodo di assenza da A caccia di tesori. Sono malato, soffro della Malattia di Crohn’s e per me non è facile conviverci. In questo particolare periodo è più cattiva deel solito. Anche per questo ho iniziato a perdere così tanto peso. Ora sto continuando a perdere peso perché sto curando di più la mia alimentazione. Grazie a tutti quelli che si sono preoccupati tanto per me, non potrei mai farcela senza di voi”.

Come rivela The U.S.A Sun non è ancora chiaro come stia Frank al momento, anche se sembra che tornerà nello show già dalla prossima stagione.

I Video di TvBlog