Verissimo da boutique: la Toffanin chic non raggiunge il pubblico (e si fa fare un panino al crudo)

VerissimoSe Silvia Toffanin dovesse decidere di smettere con la tv e di lasciare "Verissimo", potrebbe trovare lavoro presso una delle varie boutique di via Montenapoleone a Milano. E questo non è un modo per dirle di cambiare mestiere, ma per sottolineare come il suo magazine del sabato pomeriggio sia ormai così lontano dalla realtà da portarci in una dimensione simile a quei negozi dai prezzi impossibili ai più e dalle vetrine che gridano lusso dal primo all'ultimo accessorio.

Il rotocalco Videonews, forse per scappare dal rischio-copia con "Le amiche del sabato" (che invece si buttano sull'amarcord di cantanti che neanche loro, a momenti, si ricordano perchè sono stati famosi), ha virato nel corso degli anni verso un'impaginazione glamour, con uno stile sobrio ma che sa tanto di puzza sotto al naso verso tutto quello che non ha un certo "appeal".

Il contentino dell'intervista ad un Claudio Amendola "straordinariamente normale" (cit. del sottopancia) non basta a fare di "Verissimo" un talk show popolare. Così come non serve a commuovere il segmento da "Scene da un matrimonio", che ci mostra l'unione di una coppia altolocata alla presenza di pochi esclusivi amici. Alfonso Signorini se n'è andato, ma quella patina da "Chi" che incontra "Grazia" (non a caso uno dei settimanali preferiti dalla conduttrice) resta più forte che mai.

Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012 Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012 Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012

Certo, si parla anche di argomenti più terra-terra, come il sesso, con le battute del caso sulle differenze uomo/donna, ma solo per la gioia di chi non avesse sentito parlare abbastanza di "Cinquanta sfumature di grigio".

Che si tratti di un programma "alla moda" lo dimostra, però, il nuovo segmento dedicato alla cucina, che in effetti mancava nella tv italiana. Anche la Toffanin cucina, ma solo perchè è trendy, così come la parte dedicata ai genitori fu inserita per seguire la moda di "S.o.s. Tata". Anche se parlare di cucina forse è troppo: il piatto preparato oggi è stato "panino al prosciutto crudo". E se fosse un corto di Maccio Capatonda ci starebbe. Peccato che qui stanno facendo sul serio.

Insomma, "Verissimo" è qualcosa di lontanissimo dal trash di certi people show che siamo abituati a vedere in daytime, ma non si salva da quel genere di tv che, spacciandosi per infotainment, celebra sè stessa pensando cha stiano facendo lo stesso i suoi telespettatori. Che, almeno, un piatto di pasta se lo fanno fare.



Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012

Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012
Verissimo, la prima puntata del 22 settembre 2012

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: