Parenthood, il creatore della serie tv parla del finale

Jason Katims, creatore di Parenthood, parla del finale della serie tv della Nbc, che ha pubblicato online le scene tagliate dell’ultima puntata

Giovedì scorso, la Nbc ha mandato in onda l’ultima puntata di Parenthood, il family drama che per sei stagioni ha raccontato le vicende della turbolenta famiglia Braverman. Un finale che chiude le storyline dei vari personaggi, facendo sorridere e commuovendo il pubblico.

-Attenzione: spoiler sul finale di serie di Parenthood-
Nell’ultimo episodio, dal titolo “May God Bless and Keep You Always” (e visto da 5,4 milioni di telespettatori), i Braverman si uniscono per il matrimonio di Sarah (Lauren Graham) con Hank (Ray Romano), a cui partecipa anche Haddie (Sarah Ramos). Intanto, Adam (Peter Krause) ha sostituito Kristina (Monica Potter) nella loro scuola, mentre lei è andata a lavorare per un’associazione legata all’educazione di ragazzi con difficoltà come Max (Max Burkholder). Crosby (Dax Shepard), che aspetta un altro figlio da Jasmine (Joy Bryant), gestisce con Amber (Mae Whitman), da poco diventata mamma e trasferitasi dai nonni, il Luncheonette, mentre Julia (Erika Christensen) e Joel (Sam Jaeger), di nuovo insieme, decidono di adottare la sorella di Victor (Xolo Mariduena). Poco dopo il matrimonio, però, Zeek (Craig T. Nelson) muore in casa, con Camille (Bonnie Bedelia) che fa la scoperta.

Un finale tutto sommato a lieto fine, con qualche lacrima ma soprattutto con un futuro positivo per i protagonisti che sanno che potranno contare sempre l’uno sull’altro. Jason Katims, creatore della serie tv, intervistato da Tvguide ha spiegato la decisione di far uscire di scena Zeek:

“Credo che quando questa è stata la storyline che avremmo raccontato per tutta la stagione e che avevamo due episodi per soffermarci su questo evento e finire in ospedale, il mio istinto è stato che Zeek fosse morto, sarebbe dovuto succedere in un momento tranquillo, perchè avevamo già usato tutte le situazioni drammatiche negli ospedali. Sentivo che sarebbe dovuto accadere all’improvviso, in tranquillità, con Camille che lo scopre. Inoltre, sapevo che avremmo portato Zeek a morire nell’ultimo episodio, ma non volevo che il pubblico fosse lasciato così. Non volevo chiudere con questa scena, così ho voluto scrivere ciò che sarebbe accaduto dopo: queste bellissime immagini della famiglia che si riunisce in un campo da baseball. E questi flash-forward speranzosi mostrano che, nonostante abbiano perso il loro patriarca, questa famiglia continua ad andare avanti ed a crescere”.

Inutile dire che questa è stata una delle scene più difficili da scrivere:

“Penso che una delle scene più emozionanti da scrivere sia stata quella in cui muore. Sebbene sia stato il piano che avevamo in mente fin dall’inizio della stagione nella stanza degli autori, quando sapevamo che sarebbe stata l’ultima stagione, è stata la prima cosa di cui abbiamo discusso. Sebbene lo avessimo deciso, è stato davvero difficile scriverlo. E’ ovviamente il tipo di storyline che molti di noi avevano in mente in diversi modi, quindi è stato difficile”.

A sorpresa, inoltre, nel finale compare Scott Porter, nei panni di un padre single che incontra Amber. L’attore, che aveva recitato in Friday Night Lights, altra serie di Katims, ha accettato volentieri di comparire nello show:

“Mi piaceva l’idea di trovare qualcuno che potesse essere la sua anima gemella con questo personaggio. E’ stato difficile fare i casting perchè è un ruolo importante ma anche un ruolo che non ha battute. Non pensavo di avere a che fare con un attore con cui non avessi mai lavorato e portarlo sul set. Quindi ho avuto l’idea di chiamare un attore che fosse più di una star riconoscibile e poi ho pensato a Scott, perchè, ovviamente, ho lavorato con lui, e sapevo anche che era un fan di Parenthood. Non ha avuto un secondo di esitazione. Lo voleva fare.”

L’autore, però, ha anche dovuto eliminare alcune scene che non sono andate in onda:

“Ci sono state alcune scene che è stato difficile tagliare. La più dura è stata quella con John Corbett, che interpreta lex marito di Sarah (Seth, ndr), avevamo questa scena davvero bellissima in cui incontra la sua nipote e fa la promessa di esserci per sua nipote e scopre che Sarah si sta sposando. C’è anche una bella scena tra i fratelli, Zeek e Camille prima del matrimonio di Sarah. Si congratulano con lei ma fondamentalmente la prendono in giro. Ci sono state alcune scene che è stato difficile tagliare, ma ho sentito che dovevamo farlo.”

La Nbc, però, ha pubblicato online le scene tagliate: la prima è quella dell’arrivo di Seth.

La seconda è la scena in cui i Braverman si riuniscono:

La terza, infine, mostra Hank alle prese con i consigli della figlia Ruby (Courtney Grosbeck):

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Parenthood

Tutto su Parenthood →