Mannino: L'unico show comico in tv è Zelig, ma Se Stasera Sono Qui vi farà ridere a modo mio


Martedì parte una nuova avventura televisiva per Teresa Mannino che finalmente si sdogana dagli spot e si accinge alla conduzione di Se Stasera Sono Qui, un programma tutto suo su La7. C'è molta curiosità su questo nuovo progetto e in un'intervista al Corriere della Sera la cabarettista e conduttrice svela qualche succoso ingrediente del suo show.

Prima di tutto la Mannino affronta il discorso ospiti: diversi per ogni puntata ma mai politici. "Sono sempre in tv. Che lavorassero!", dice. Ci sarà solo una presenza fissa per ogni appuntamento del martedì e si tratterà di un'ex concorrente della scorsa edizione di X Factor, nonchè di colei che è riuscita a conquistare il cuore di un certo Morgan e che ora aspetta un figlio da lui. Sì, sto parlando di Jessica Mazzoli, che, non si sa ancora in che veste, comparirà in ogni puntata dello show.

Durante l'esordio di martedì anche il giudice di X Factor sarà in studio insieme a Renzo Arbore e Pif per parlare della nascita del jazz. La nascita del jazz? In un programma comico? Ecco, potrebbe essere arrivato il momento di precisare la natura del format che, tra le altre cose, si avvarrà anche di "tecnici" cioè "scienziati, ricercatori e studiosi per affrontare temi importanti di cui la gente vuole sentire parlare". L'effetto Guzzanti (e il relativo tedio) è alle porte? Assolutamente no, per come la vede la Mannino:


Quando la Guzzanti e gli altri studiavano e approfondivano certi temi, io ero a bordo piscina che ascoltavo Barry White. Quindi no, noi parleremo di temi importanti ma in modo leggero (che non significa superficiale). Si tratterà di uno show divertente, ma non comico. La7 mi aveva contattato inizialmente per fare uno show comico ma ho detto no perchè in tv esiste un solo programma comico ed è Zelig. Ma anche la formula del mio programma, che a me piace tantissimo, vi farà ridere.

Zelig è stato il primo amore televisivo della Mannino e, a quanto dice, non esclude di tornarci perchè:

Per me Zelig è davvero una famiglia, non potrei prescinderne. Io sono una cabarettista, più che una conduttrice. Senza il pubblico non mi accendo per questo l'ho voluto pagante durante lo show. Essere una comica è molto più appagante: la risata è una sensazione fortissima e suscitarla è un'emozione impagabile.

E se Zelig è per lei una grande famiglia, si suppone che le faccia piacere incontrare a La7 quella che a questo punto dovrebbe vedere come una specie di sorella. Fuor di metafora, sto parlando di Geppi Cucciari, first lady consolidata dell'intrattenimento di rete. Ci sarà davvero spazio per tutte e due? Per ora i rapporti tra loro paiono piuttosto freddini:

In realtà non ci siamo ancora dette nulla, non ci frequentiamo. Siamo come due compagne di scuola: c'è una giusta competizione tra noi. Ma anche se io ho avuto subito un programma in prima serata, lei è stata e sarà in tv tutti i giorni quindi possiamo dire che siamo pari.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: