Eleonora Daniele a TvBlog: Le mie Storie Vere da stamane su Rai1

Eleonora Daniele racconta a TvBlog il suo "secondo debutto" a Storie Vere, in onda da stamane su Rai1

Torna per il secondo anno consecutivo su Rai1 con Storie Vere Eleonora Daniele, reduce da un’Estate in diretta, sempre sulla prima rete della televisione pubblica. TvBlog ha chiesto alla bionda conduttrice veneta di parlarci di questa sua seconda esperienza nel programma del mattino di Rai1. Ecco il suo pezzo per TvBlog.

Le mie Storie Vere da stamane su Rai1

Dopo un'estate di cronaca e attualità trascorsa con il pubblico del pomeriggio a "Estate in diretta" e una breve vacanza , torno al timone di Storie vere, che quest'anno si è raddoppiato , dalla mezz'ora dell'anno scorso ha allungato il suo spazio.

E' lo spazio che punta i riflettori della mattinata di Rai uno, su una pedana, dove su salgono solo le storie con i loro protagonisti (gente comune ), non gli esperti o le istituzioni, che invece sono mantenute tra il pubblico per intervenire o dare risposte.

Sono contenta di ricominciare questa nuova avventura, riparto da un successo che ho costruito l'anno scorso, giorno dopo giorno, insieme alla mia affiatata squadra di autori tenendo bene a mente l'importanza del pubblico che mi segue da casa. Cosa ha funzionato? Il ritmo. Credo che i vecchi tempi televisivi debbano essere modificati per una tv più attuale che volga il suo sguardo continuamente all'informazione. Certo, dovremo aspettare qualche settimana per tornare ai risultati di Maggio, il pubblico va fidelizzato nuovamente.

Questa estate, nel pomeriggio estivo, abbiamo raccontato storie di cronaca davvero drammatiche, mantenendo sempre equilibrio. Credo che la cronaca nera vada sempre trattata con massimo rispetto per le vittime e le famiglie, alcuni programmi non possono prescindere dal racconto di fatti eclatanti che segnano la nostra memoria, e voglio ricordare che se non fosse stato per l'attenzione mediatica che riaccendeva i riflettori, grazie alla televisione, molti casi non sarebbero mai stati riaperti o seguiti con l'attenzione che meritavano. La scorsa estate mi ha regalato una bella esperienza, insieme a Federico Quaranta alla conduzione de L' Estate in diretta: un confronto importante quello con il pubblico del pomeriggio.

Abbiamo fotografato ,insieme ai tanti bravi autori, l'Italia estiva, raccontato la cronaca che in quei giorni catalizzava l'attenzione di tutti, alternato costume e attualità, riscuotendo un' ottimo risultato di ascolti. Ora sono felice di tornare dal pubblico della mattina, che è nel mio cuore, e di poter prestare il volto a storie davvero incredibili nella loro "normalità", le storie di tutti, quelle che non fanno notizia ma che sono vita vera e di cui talvolta, parlandone, si può cambiare il corso.

Quest'anno uscirò spesso dagli studi per entrare direttamente nel vivo dei racconti: le storie le incontri per strada, dove spesso nascono e muoiono, in una stazione, in ospedale o dentro a una mensa. Partiremo dal racconto di storie incredibili di errori medici, nonostante il nostro sistema sanitario nazionale sia tra i migliori, , poi affronteremo temi sociali quali la disabilità, il femminicidio, il bullismo e puntate più leggere dedicate ai dibattiti di sempre, come la chirurgia estetica. Quando parleremo delle storie di cronaca nera lo faremo con un occhio attento alle storie di provincia, quelle che leggi solo sui quotidiani locali. D'altronde vengo dalla provincia e so, da nord a sud, quante storie macchiate di sangue nasconde.

Questo programma mi ha fatto crescere, a Storie vere lavoro insieme a una squadra di bravissimi autori che poi sono la forza della Rai, la spina dorsale di tutti i programmi. Insieme a Carlotta Ercolino, Alessia Sodano, Vilma Tiberi, Antonio Manetta, Gianmarco di Gennaro, costruisco la puntata e lo faccio pensando alle esigenze dei telespettatori, al nostro pubblico di riferimento, in larga parte donne e casalinghe, attente ai dettagli e al ritmo, davvero "toste" nel costruire un rapporto di fiducia! Spero di esser nei cuori di molte di loro che mi premiano con buoni risultati in termini di ascolti e con affetto, ormai da 11 anni.

Ed è proprio a loro dedicata la scelta della nostra sigla: Storie di tutti i giorni, mitica canzone di Riccardo fogli, interpretata da un gruppo di ragazzi bravissimi che mi hanno accompagnata quest'estate nei pomeriggi di Rai Uno cantando canzoni che sono nel cuore degli italiani, loro sono i "Fuori
controllo", un giovane gruppo "cresciuto "praticamente in Rai e che stanno già collaborando con grandi artisti e autori.

Sono contenta che il brand di "Storie vere" sia cresciuto in quest'ultimo anno, e' un marchio che mi sta a cuore, il format e i contenuti, che raccontano questa Italia che cerca lavoro e al tempo stesso dignità.

Eleonora Daniele

Eleonora Daniele a TvBlog: Le mie Storie Vere da stamane su Rai1

Il dietro le quinte delle prove di Storie Vere 2014-2015

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: