Emmy Awards 2014, Sofia Vergara (o Gloria?) si mette “in mostra” e scatta la polemica, ma lei si difende: “Accuse ridicole”

Sofia Vergara è stata al centro delle critiche agli Emmy Awards 2014, dopo uno sketch in cui è salita su una piattaforma rotante mostrandosi al pubblico mentre Bruce Rosenblum dell’Academy ha elencato le qualità delle serie tv

Pubblicizzare la serialità americana sfruttando il corpo di una delle attrici più famose degli ultimi anni: questo l’obiettivo di uno sketch degli Emmy Awards 2014 che, durante l’intervento di Bruce Rosenblum, a capo della Academy, ha letteralmente messo Sofia Vergara su un piedistallo per celebrare la bellezza sua e delle serie tv americane.

L’intento era chiaramente ironico, e lo si capisce fin dalla presentazione che la Vergara fa di Rosenblum:

“E’ un sogno per me essere qui, ed è lo stesso sogno che hanno tante altre ragazze della mia generazione: essere un giorno su un palco come questo e presentare l’amministratore delegato dell’Academy (con faccia scocciata, ndr)…”

Già da quest’introduzione si sarebbe dovuto capire dove l’intervento di Rosenblum sarebbe andato a parare: l’obiettivo era quello di spiegare lo sforzo dell’Academy nel cercare storie sempre originali da premiare, senza però tenere un discorso troppo canonico che annoiasse il pubblico. Ecco, quindi, l’idea: far salire l’attrice su una piattaforma rotante e mostrarla a 360 gradi mentre Rosenblum elencava la mission dell’Academy.

“L’academy è sempre nuova, sia davanti che dietro la telecamera”, ha spiegato, mentre la Vergara, fintamente sorpresa per l’avvio della piattaforma, si atteggiava a diva in pose semi sensuali e mostrando anche il suo fondoschiena. “La televisione ha sempre avuto a che fare con le grandi storie”, ha aggiunto. “Ciò che non dimentichiamo mai è il successo dell’Academy è dovuto al voler sempre dare al telespettatore qualcosa di soddisfacente da vedere”.

Un discorso che è diventato ambiguo con la Vergara che si mostrava orgogliosa al pubblico, fin quando non decide di scendere, accusando qualche giramento di testa: “Ecco perchè ho smesso di fare le fiere automobilistiche!” è la battuta finale, che esprime tutta l’autoironia dell’attrice.

Qualcuno, però, non ha colto il messaggio ed ha accusato lo sketch di essere sessista. Accuse che sono state subito rimandate al mittente dalla stessa attrice che, poco dopo la serata, ha commentato seccamente le critiche di sessismo:

“Penso che sia assolutamente il contrario, credo che le accuse siano ridicole. Lo sketch voleva significare che tutti possono essere sexy e divertenti e che ognuno può prendersi in giro”.

Nessuno si è reso conto che l’atteggiamento della Vergara sul palco ricordava molto quello di Gloria, personaggio a cui dà volto in Modern Family: più che esserci la Vergara, su quella piattaforma, c’era lei, colombiana trasferitasi in America, a volte ingenua ma sempre consapevole della propria bellezza e della propria fortuna. Un personaggio ben scritto ed interpretato che è diventato testimonal dell’Academy e che, nonostante le critiche, è riuscita anche in quest’occasione a divertire.

Ultime notizie su Emmy Awards

Tutto sugli Emmy Awards

Tutto su Emmy Awards →