Colpo di scena, Strabioli promosso in access domenicale su RaiTre dal 1 giugno

Lo storico conduttore di Cominciamo bene prima tornerà a occuparsi di teatro su RaiTre, da domenica 1 giugno alle 20.20 con Colpo di scena


Pino Strabioli, storico ausiliario Rai (ma reduce da That's Italia su La7d), sbarca in prima serata dopo decenni di onorato servizio nelle retrovie (conduceva magistralmente nel mattino di RaiTre Cominciamo bene prima). Lo vedremo da domenica 1 giugno alle 20.20, sempre su RaiTre, ereditare l'ambito access di Che tempo che fa con Colpo di scena.

colpo di scena
Si tratta di un nuovo programma sul teatro, che propone intense ed inedite monografie di otto grandi Maestri del palcoscenico che hanno attraversato la storia del nostro Paese, a cavallo tra i due secoli.

I ricordi personali si intrecciano ad avvenimenti storici e, attraverso la loro voce, emergono gli umori, le mode, i vizi, le speranze e le delusioni del Novecento, epoca in cui sono nati, si sono formati ed hanno costruito la loro carriera, diventando punti di riferimento del panorama teatrale e culturale che va aldilà dei confini nazionali. Sullo sfondo della seconda guerra mondiale e del dopoguerra, riviviamo la loro infanzia e la giovinezza, gli amori, gli esordi e gli incontri “fatali” del percorso artistico di ciascuno.

Grazie al repertorio messo a disposizione dalle Teche Rai,  tante “chicche” e personaggi da loro interpretati rivivono sul piccolo schermo: un modo per ricordare i 60 anni della nascita della Televisione Italiana, resa grande, nel corso degli anni, anche dallo straordinario contributo offerto da questi otto artisti.
Protagonista della prima puntata, il premio Nobel Dario Fo che ha pubblicato di recente una originale rilettura della vicenda umana di Lucrezia Borgia, nel romanzo "La figlia del Papa", già un successo nelle librerie.

Pino Strabioli, conduttore del programma, raccoglierà le confidenze del maestro del grammelot che, ripercorrendo le tappe di una carriera lunga più di mezzo secolo, intreccerà i ricordi personali a quelli di avvenimenti storici comuni a tutti gli italiani.

Dalle origini sul lago Maggiore, tra i maestri soffiatori esperti nella fabulazione, agli esordi nella Milano degli anni ’50, dall’impegno politico alla musica, dalla passione per l'arte al vuoto incolmabile lasciato dalla sua compagna di sempre, Franca Rame.  A ‘Colpo di scena’ la passione per il teatro unisce varie generazioni. Alessandro Gassman dedicherà un pensiero a Fo e ricorderà quanto lo affascinassero da bambino i personaggi da lui interpretati in tv. Gli allievi dell'Accademia d’arte drammatica Silvio d'Amico si cimenteranno in un celebre brano tratto da Mistero buffo.  

Nelle puntate successive vedremo altri grandi come Paolo Poli, Giorgio Albertazzi e Franca Valeri. Colpo di scena” nasce dal desiderio di non disperdere i ricordi, le grandi interpretazioni e gli insegnamenti dei Maestri del Teatro italiano che hanno contribuito, e contribuiscono ancora oggi, a fare grande la storia culturale del nostro Paese. Per questo è un programma che merita di essere segnalato e guardato, non fosse altro perché sembra rispondere alle vere priorità del servizio pubblico (speriamo però che non faccia ascolti da Rai5).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: