Sanremo 2013 torna al passato, per ciascun big 2 canzoni in gara

Il festival di Sanremo 2013 pesca nel passato la formula “nuova” facendo interpretare due canzoni a ciascun big in gara

di Hit

Trapelano le prime indiscrezioni sulla prossima edizione del Festival di Sanremo, in programma con ogni probabilità dal 12 al 16 febbraio 2013 in diretta su Rai1. Fabio Fazio conduttore e direttore artistico di questa nuova edizione ed il suo team stanno lavorando alacremente per mettere a punto la macchina di Sanremo 2013, in particolare arrivano dal Corriere di oggi le prime notizie che riguarderebbero il meccanismo vero e proprio della gara, da sempre vero scheletro della kermesse sanremese. Uno dei motivi infatti che terrebbero lontani i “grandi” della canzone italiana dal palcoscenico del teatro Ariston è, da sempre, la gara e la paura di essere eliminati durante le prime serate e di non poter accedere alla finale del sabato, un’onta troppo grande da pagare per il proprio prestigio personale e sembra che Fazio ed il suo team abbiano trovato la chiave giusta per “aggirare” questo ostacolo e la soluzione sembra proprio arrivare dal passato di Sanremo.

L’idea di Fazio sarebbe quella di far cantare a ciascuno dei 12-14 big in gara non un solo brano, ma bensì due canzoni a testa. Il giudizio quindi della serata si concentrerebbe sulla canzone presentata che verrebbe così eventualmente eliminata dalla gara, ma avendo il big in questione un altro brano da cantare, permetterebbe così allo stesso interprete di ripresentarsi nelle sere successive presentando il nuovo pezzo con la probabilità di andare così in finale. Insomma due chances invece di una per il cantante in gara. Un meccanismo questo che è già nella storia del Festival di Sanremo. Infatti nelle prime edizioni ciascun cantante proponeva più di un brano nel corso della gara.

Per esempio nel 1951, prima edizione del Festival di Sanremo furono solamente 3 gli interpreti in gara: Nilla Pizzi (che poi vinse con la celebre “Grazie dei fior”), Achille Togliani ed il Duo Fasano, che cantarono i 20 brani in gara. Così anche nella seconda edizione, mentre dalla terza ogni brano era eseguito da due interpreti diversi. Sanremo 2013 pesca quindi dal passato per trovare l’escamotage al fine di attirare quanti più big possibili, riuscirà in questo modo Fazio a convincerli? Lo scopriremo nei prossimi mesi, nel frattempo ci sono anche indiscrezioni su chi lo affiancherà sul palcoscenico del teatro Ariston.

Il nome su cui Fazio sembra non voler rinunciare è quello di Luciana Littizzetto, sempre più probabile partner del conduttore ligure al Festival. Ma Fazio ed il suo team starebbero lavorando anche su altri nomi, comici e non, i contatti sono tuttora in corso e nelle prossime settimane ci potrebbero essere novità. Di certo per il team di lavoro di Fazio sarà una “lunga estate calda” alla ricerca della formula giusta del Sanremo 2013.

Foto apertura | © TM News

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Fabio Fazio

Tutto su Fabio Fazio →