Focus Ascolti – Rai1 e Canale5 (Luglio 2012)

Il focus dei dati di ascolto del mese di luglio 2012 di Rai1 e Canale5

di

Abbandoniamo per un momento, nella nostra rubrica di Focus Ascolti, l’analisi del singolo programma televisivo per fare un veloce giro d’orizzonte attraverso le reti televisive ed il loro dato complessivo in questi primi 20 giorni del mese di luglio, vedendo le percentuali di share relative al dato del totale giornata ma anche fotografando il profilo del loro pubblico. Partiamo da Rai1 che risulta essere, fra le 7 reti generaliste ancora la più vista con una percentuale di share del 15,86%. La rete diretta da Mauro Mazza ottiene lo share più alto nell’Italia centrale con il 18,12%, segue il Sud-isole con il 16,81%, quindi il Nord con il 13,58%. In particolare entrando più nel dettaglio la rete ottiene la percentuale più alta nell’Abruzzo con il 20,41%, mentre la più bassa in Valle d’Aosta con il 10,91% di share. Per ciò che riguarda il sesso la prima rete Rai ha una percentuale più alta fra le donne con il 16,85%, mentre fra gli uomini il dato si ferma al 14,57%.

Per età abbiamo il dato più alto fra gli over 65 con il 25,36% di share, segue la fascia 55-64 anni con il 17,08%, 45-54 anni 13,41%, 35-44 anni 10,02%, 25-34 anni 9,39%, 15-24 anni 8,24%, 8-14 anni 6,33% e 4-7 anni 4,36% di share. Per classi socio economiche le percentuali di Rai1 sono il 13,71% per la classe AA, 14,28% BB, 14,89% MB, 12,72% BA, 24,96% AB e 16,24% MA. Per livello d’istruzione abbiamo il 5,29% di share per nessuno, 21,93% elementare, 14,27% media inferiore, 14,25% media superiore e 15,46% laurea. Vediamo ora come è andata la principale rete commerciale Canale5 in questi primi 20 giorni del mese di luglio.

La rete diretta da Massimo Donelli ha ottenuto nell’intera giornata un dato medio dell’11,93% di share, con una percentuale più alta nel Sud del nostro paese pari al 13,56%, al Centro il dato è del 10,27% mentre al Nord si è fissato all’11,58%. Risulta essere più alta la percentuale di share fra le donne con il 13,6% a fronte del 9,73% degli uomini, mentre per quel che riguarda l’età lo share più alto è nella fascia 45-54 anni con il 13,32%, seguito dal 55-64 anni con il 12,95%, a seguire 35-44 anni 12,83%, 25-34 anni 12,13%, over 65 11,7%, 15-24 anni 10,78%, 8-14 anni 7,49%, quindi 4-7 anni con il 6,17% di share. Per classi socio economiche abbiamo l’8,76% della AA, 15,56% BB, 13,19% MB, 10,16% BA, 12,64% AB e 11,26% MA. Vediamo ora per livello d’istruzione e nel dettaglio in quali regioni Canale5 ottiene le percentuali di share più alte e quelle più basse.

Per livello d’istruzione Canale5 ottiene nel totale giornata il 7,16% di nessuna, 14,2% elementare, 12,57% media inferiore, 11,07% media superiore e 8,53% di laurea. La regione in cui Canale5 ottiene lo share più alto è la Sardegna con il 16,04%, seguito dal Molise con il 15,34%, mentre lo share più basso è del Trentino Alto Adige con l’8,73%, seguito dal’Umbria con il 9,57% di share.

I Video di TvBlog