The Originals “contro” Pretty Little Liars: un promo sulla Abc Family per far “cambiare canale” al pubblico stufo di -A

The Cw ha realizzato un promo di The Original che è andato in onda durante Pretty Little Liars sulla Abc Family, per chiedere ai telespettatori di cambiare canale. Su Twitter è arrivata la risposta di “A” alla serie tv

Una guerra è in corso, tra studentesse che sembrano non diplomarsi mai ed affascinanti vampiri alla moda. Ed il pubblico è chiamato a contribuire alla battaglia: a dare il via alla faida tra The Cw e la Abc Family è stato “The Originals” che, questa notte, ha trasmesso un promo contro “Pretty Little Liars”, seppur in chiave ironica.

Lo spin-off di “The Vampire Diaries” (che da noi andrà in onda su Mya di Mediaset Premium dal 9 febbraio), in America va in onda nello stesso slot di “Pretty Little Liars”, il martedì alle 20:00. Ora che quest’ultima è tornata in onda con gli episodi della seconda parte della quarta stagione, però, c’è il rischio che il pubblico giovane e femminile che segue “The Originals” possa preferire le avventure delle quattro protagoniste del teen drama.

Ecco, allora, l’idea di The Cw: realizzare un promo che vada in onda all’interno della pubblicità di “Pretty Little Liars” per chiedere ai telespettatori che non hanno più voglia di aspettare di sapere la verità su “A” di cambiare canale su “The Originals”. The Cw ha aggirato il dipartimento pubblicità della Abc Family comprando gli spazi in cui inserire il promo direttamente dai provider satellitari che trasmettono la serie a seconda delle zone in America.

Così, chi martedì notte stava seguendo “Pretty Little Liars” in America, durante la pubblicità ha visto questo promo:

La pubblicità scherza con la “A” della serie tv della Abc Family, costruendo un claim azzeccato e da “pubblicità comparativa”, senzo però nominare il titolo della serie tv concorrente:

” ‘A’ vi sta facendo arrabbiare? Vi rende agitati? Forse la risposta è su un altro canale. Sintonizzatevi adesso su The Cw e guardare la serie di cui tutti twittano. E’ ora di abbandonare la vecchia ‘A’ per qualcosa di assolutamente tosto!”

Gli autori di “Pretty Little Liars” non sono rimasti a guardare e, in puro stile “A”, hanno risposto su Twitter alla provocazione, con un’espressione che richiama il verbo “bite” (“mordere”), perfetto per rivolgersi ai vampiri dello show di The Cw:

“Andate a quel paese. -A”.

Gli hashtag #LiarsUnite ed #Unoriginal sono diventati trending topic, segno che il pubblico di “Pretty Little Liars” ha risposto subito al promo. Ma nella battaglia sono finite anche due protagoniste di entrambe le serie, Phoebe Tonkin (Hayley in “The Originals”) e Lucy Hale (Arya in “Pretty Little Liars”). La Tonkin scherza sulla quantità di protagoniste femminili all’interno della due serie, ottenendo il consenso della Hale:

“In pratica ci saranno un sacco di grandi acconciature il martedì sera alle 20:00”

Ma non solo gli attori della serie si sono sentiti presi in causa: Marlene King, showrunner di “Pretty Little Liars”, rispondendo ad un tweet in cui le si chiedeva se fosse coinvolta con la risposta di “A”, ammette di aver suggerito lei stessa quel commento:

“Oh, sono coinvolta. L’ #esercitodiPll è la #famigliadiPll”.

Chissà se gi autori di “Pretty Little Liars” lasceranno passare o si vendicheranno nei prossimi episodi: quando “A” viene provocata, si sa, la sua risposta potrebbe essere spiazzante.

Ultime notizie su Pretty Little Liars

Pretty Little Liars è un teen drama trasmesso dal 2010 da ABC Family.

Tutto su Pretty Little Liars →