Pippo Baudo a TvBlog: Lavoro per tornare in prima serata su Rai1 dalla prossima stagione

Si è parlato negli ultimi mesi di un ritorno in video di Pippo Baudo con una nuova trasmissione. Anche noi di TvBlog ne abbiamo parlato alcuni giorni fa, riportandovi anche alcune indiscrezioni che abbiamo raccolto sul tema, in particolare sulla collocazione della nuova trasmissione.

Abbiamo contattato per voi direttamente Baudo, che ci ha chiarito come stanno effettivamente le cose al riguardo. Sul fatto cioè che sembra essere in effetti tramontata l’ipotesi dell’arrivo del nuovo programma nel sabato pomeriggio di Rai1 (anche se tutto non è ancora perduto) e sulla probabile collocazione nella prima serata della prima rete Rai di questo nuovo appuntamento con Baudo, però per la prossima stagione televisiva.

Si è detto in questi ultimi tempi di un suo ritorno su Rai1, con un programma che torni a parlare al grande pubblico di spettacolo e cultura a 360 gradi, un po’ come faceva nella sua vecchia Domenica in, ci vuole dire a che punto sta questo progetto ?

I rumors sono veri. Stiamo lavorando esattamente a questo progetto. Per quest’anno non si riesce a partire, ma spero davvero che per la prossima stagione televisiva si possa fare. Anche perché credo che a Rai1 manchi uno spettacolo di prima serata di questo tipo. Adesso stanno facendo questi tentativi di emotainment, come quello di Albano "Così lontani così vicini", che vanno si benino, ma secondo me ci vuole su Rai1 in prima serata uno spettacolo che dimostri di essere da servizio pubblico.

Come imposterebbe questo spettacolo ?

Io vorrei fare un grande rotocalco dove si parli un po’ di tutto per quel che riguarda lo spettacolo e la cultura. Ricordo per esempio che nelle mie Domeniche in ospitavo per esempio gli attori di spettacoli teatrali che da lì a breve sarebbero andati in scena a teatro. Ed intendo proprio qualche ora dopo, tanto che mi piaceva far recitare loro in diretta un pezzo della loro commedia ed al termine di quel piccolo frammento dicevo al pubblico: il resto della commedia la potete vedere fra un paio di ore all’Eliseo (teatro romano, ndr). Ecco mi piacerebbe riproporre questa impostazione in questo nuovo programma. Il servizio pubblico televisivo deve distinguersi dalla televisione commerciale, almeno una volta alla settimana ed in questo nuovo programma vorrei fare un “servizio” alla gente, presentando e spiegando i vari spettacoli, oltre ai libri ed alla cultura in genere. L’altra sera ho visto al cinema “La Traviata” ed il locale era pieno, questo significa che la gente assisterebbe a queste opere ed il compito della Rai è, oltre a trasmetterle, anche spiegarle al pubblico.

Quindi è sua intenzione di ospitare in questo nuovo programma non solo cinema e teatro, ma anche la cosidetta musica colta ?

Assolutamente si. Opera lirica, concertistica, tutto.

Ci ha detto quindi che il programma non partirà in questa stagione televisiva. Un’ipotesi, se fosse partito ad inizio 2014 era per il sabato pomeriggio ?

Si ne abbiamo discusso, ma il problema è che forse in quella collocazione non c’è il pubblico attento per questo tipo di spettacolo. Si potrebbe fare la domenica pomeriggio, come facevo appunto in quelle Domeniche in, quella sarebbe forse una collocazione più idonea, parlando di pomeriggio, per la trasmissione che ho in mente.

Qualora fosse andato in porto già per questa stagione televisiva nella collocazione del sabato pomeriggio aveva già pensato ad un titolo ?

Si, pensavo a “Fine settimana”.

Alcune indiscrezioni ci dicono che qualcuno in Rai avrebbe in qualche modo “bloccato” il suo arrivo nel sabato pomeriggio di Rai1, le risulta?

Me l’hanno detto. Io stento a crederci che ci sia stata una tal “potenza intellettiva” nei miei confronti. Ripeto stento a crederci, ma come si dice in questi casi: vox populi, vox dei.

Fra la domenica pomeriggio ed una prima serata, quale sarebbe la collocazione migliore secondo lei?

Lo spettacolo deve essere così grande, per come l’ho in mente, che secondo me meriterebbe la prima serata, di un qualsiasi giorno della settimana. Una bella prima serata lunga, che vada anche oltre le 23:30, d’altronde sono o non sono io “il principe dello sforo” ? (ride, ndr). Anche se ora gli altri sforano molto più di me.

Quali sono i suoi interlocutori in Rai per questo progetto ?

Per primo certamente Giancarlo Leone, direttore della Rete1, visto che per come ti accennavo, lo spettacolo che ho in mente sarebbe perfetto per il primo canale della Rai.

Quando ne ha discusso con Leone, le è sembrato ricettivo, interessato veramente al progetto ?

Con Leone c’è un bel rapporto di collaborazione e l’ho sentito molto interessato al progetto. La cosa sarebbe però, come ti dicevo, per la prossima stagione televisiva.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: