Le serie tv preferite da Barack Obama: Homeland, House of Cards, Game of Thrones. E sta recuperando Breaking Bad

Barack Obama quando riesce segue molte serie tv ambientate nel mondo della politica, come Homeland ed House of Cards. Guarda anche Mad Men, Downton Abbey e Game of Thrones, e sta recuperando Breaking Bad, di cui non vuole anticipazioni sul finale della serie tv

Si potrebbe pensare che il Presidente degli Stati Uniti, quando stacca dal lavoro, voglia godersi in serenità davanti alla tv qualche programma divertente e farsi due risate. Barack Obama, invece, preferisce restare concentrato anche quando guarda le serie tv, scegliendo quelle ambientate nel mondo della politica, sia essa reale o di fantasia, anche se qualche eccezione c’è.

Il “The New York Times” ha rivelato quali sono le serie tv preferite da Obama: in cima all’elenco dei telefilm che fa partire sul piccolo schermo quando riesce a prendersi una serata tutta per sè (dopo “The Wire”, che resta uno dei suoi show preferiti) ci sono gli show politici più amati anche dal pubblico americano, come “Homeland” ed “House of Cards”.

Obama aveva già detto in passato di seguire “Homeland”. L’anno scorso aveva incontrato alla Casa Bianca Claire Danes, interprete della protagonita Carrie Mathison, che si era detta stupita all’idea che il Presidente fosse un fan della serie:

“Penso che fossimo tutti stupiti -ed anche un po’ terrorizzati all’idea. Il Presidente sa quello che facciamo?”

Obama ha iniziato inoltre a seguire “House of Cards”, la serie tv di Netflix che porta il pubblico all’interno di una politica senza scrupoli e con personaggi pronti a tutto pur di raggiungere il proprio obiettivo. Il Presidente è rimasto in particolare colpito dal protagonista Frank Underwood (Kevin Spacey), tanto da commentare il suo operato spiegando: “Quel ragazzo ha fatto un sacco di cose”. Obama, parlando con Reed Hastings, amministratore delegato di Netflix (che non ha perso l’occasione per chiedergli se volesse fare un cameo nello show), ha commentato la serie confrontando le azioni dei protagonisti con quelle dei personaggi politici nella realtà, dicendo di voler che il lavoro dei politici fosse “spietatamente efficiente” tanto quanto nella serie. Non segue, invece, “Scandal”, anch’essa ambientata dentro i palazzi della politica, anche se preferisce raccontare i complotti di chi governa. Lo show di Shonda Rhimes, che gioca con gli scandali sessuali, piace invece a Bill Clinton (ogni battuta a proposito è scontata).

Con la famiglia, Obama si lascia andare a qualche risata, e segue “Modern Family” e “Parks and recreation”, mentre apprezza anche i programmi sportivi. Ma è con le serie tv più dark che riesce a distrarsi. Sempre secondo fonti a lui vicine, Obama, oltre a seguire anche “Game of Thrones”, con le strategie ed i complotti dei protagonisti per raggiungere il Trono di Spade, sarebbe un fan di “Boardwalk Empire”, che racconta gli anni Venti dell’America, e di “Downton Abbey”, ambientato circa nella stessa epoca e che racconta le difficoltà della gente, benestante o meno, di seguire i cambiamenti dei tempi. Un altro show ambientato nel passato che apprezza è “Mad Men”: in particolare, Obama ha gradito il personaggio di Peggy (Elisabeth Moss), che gli avrebbe ricordato quanto sua nonna ha lottato in passato in un mondo dominato dagli uomini.

Infine, anche Obama è un fan di “Breaking Bad”: la serie tv della Amc, che si è conclusa a settembre, non parla di politica, ma il successo che ha avuto sembra aver spinto il Presidente a dargli un’occhiata. Obama ora starebbe recuperando le stagioni della serie ed avrebbe avvertito il suo staff di non fargli spoiler sugli episodi: svelare cosa farà Walter White potrebbe diventare affare di Stato.

Ultime notizie su Game of thrones

Tutte le novità e le curiosità sulla serie HBO tratta dal ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin, trasmessa in Italia da Sky con il titolo Il trono di spade.

Tutto su Game of thrones →