Sons of anarchy, Kurt Sutter e gli attori della serie tv parlano dell’ultima puntata (con colpo di scena) della sesta stagione

Kurt Sutter e due attori di Sons of anarchy parlano dell’ultima puntata della sesta stagione della serie tv, e del colpo di scena riguardante un personaggio

-Attenzione: il post contiene spoiler sull’ultima puntata della sesta stagione di “Sons of anarchy”

La sesta stagione di “Sons of Anarchy” si è conclusa con un grosso colpo di scena, che ha portato all’uscita di scena di uno dei personaggi principali dello show e che prepara ad un’ultima stagione in cui per Jax (Charlie Hunnam) ci saranno molte sfide da affrontare. Kurt Sutter, creatore della serie, ed altri due attori dello show, in un’intervista a TvLine hanno spiegato i motivi del colpo di scena.

Nell’ultima puntata, Gemma (Katey Sagal) uccide Tara (Maggie Siff), accusandola di aver fatto la spia nei confronti di Jax e del resto del gruppo. Quando Eli Roosevelt (Rockmond Dunbar) scopre l’omicidio, viene ucciso da Juice (Theo Rossi) prima che possa chiamare i rinforzi.

Sutter ha spiegato che l’uscita di scena di Tara serve alla serie per il finale, e per portare Jax ad un nuovo livello:

“Ovviamente è un gran salto nella mitologia della serie. Sapevo dove volevo portarr Jax nell’ultima stagione. In che direzione lo porterà lo vedremo nella prossima stagione. Cosa può succedere ad un ragazzo che perde le due persone a cui teneva di più, che erano la sua bussola morale, come Opie e Tara? Jax non ha più limiti. Sapevo che sarebbe uscita di scena prima dell’ultima stagione, probabilmente dalla seconda stagione. Non sapevo esattamente quando in termini di storia.”

La scena di Gemma e Tara che lottano è stata scritta con l’intenzione di renderla più vicina possibile allo stile di Gemma:

“Sapevo che sarebbe stato semplice, nello stile di Gemma, non nello stile del gruppo. Non volevo ci fosse una pistola o un coltello. Gemma ha solo reagito. E’ abituata a farlo, non come suo figlio, e poi ne paga le conseguenze… C’è una scena che ho tagliato, Gemma guarda la forchetta, come se dicesse ‘Oh, questa da dove viene?’, ed è sotto shock. Inizialmente, Eli non avrebbe dato quelle informazioni a Tara, ma poi mi sono reso conto che sarebbe stata un’opportunità sprecata”.

Ma per l’autore la scena fondamentale dell’episodio è stata quella nel parco con Jax e Tara, nella quale i due si confrontano:

“Mi sembra sia stata la scena più importante dell’episodio, era come se Tara e Jax riuscissero a comprendersi, in un certo senso. E’ stato difficile arrivare al punto in cui credere che Jax potesse ucciderla… Sento anche che lei dovesse sentire che il suo tempo stava per scadere. Quella scena aveva a che fare con tutte le cose che lei avrebbe dovuto dire a lui e con una presa di coscienza”.

La Siff ha ammesso che girare la scena del combattimento con Gemma è stato molto difficile, anche perchè si stava rendendo conto che avrebbe dovuto lasciare lo show:

“Guardare quella scena è stato davvero difficile. Girarla è stato davvero duro. A causa della fine del mio personaggio, girare quella scena aveva a che fare con quelli che mi erano vicino, come Katie e Charlie, ed è stato davvero duro. E’ stato molto surreale. Allo stesso tempo, sto rendendomi conto che questo personaggio che ho recitato non c’è più. E’ stata dura vederlo inserito all’interno della storia e del contesto della serie, dopo tutto quello che ha passato”.

Anche la Sagal ha avuto difficoltà a girare quella scena, soprattutto perchè le è dispiaciuto per la collega:

“E’ stata molto dura… Ero nervosa. Credevo che Kurt cambiasse idea. E’ stato difficile restare fedele a Gemma… La verità è che lei non era consapevole di ciò che accadeva alle sue spalle, per me è stato difficile vedere quella scena perchè per me era tutto chiaro. Ma in quel momento Gemma sa che Tara ha fatto la spia. Ha tradito mio marito, il mio gruppo, si porta via i miei nipoti… Gemma aveva questo in mente. Non è stato un atto premeditato, non sapeva neanche che l’avrebbe vista… Come Kurt mi ha ricordato, Gemma non è Katey. E’ un mondo violento, con persone violente. Adoro Maggie. Siamo state una piccola isola al femminile in questo mondo di testoterone. E’ stato interessante girare quella scena perchè, da attrice, ci sono cose che non ho mai fatto. Non ho mai ucciso brutalmente nessuno. E’ stato difficile da guardare.”

A proposito della settima stagione, Sutter assicura che non passerà molto tempo dagli eventi raccontati nel finale della sesta stagione:

“Non voglio perdere il significato di ciò che è successo. Passerà un po’ di tempo, come è successo in questa stagione, qualche settimana… Ma non passerà molto tempo”.

Per Juice, inoltre, l’aver aiutato Gemma porterà ad una nuova situazione:

“Sapere che ha tradito Jax non lo metterà in una buona situazione nella comunità dei fuorilegge… Non credo fosse un gesto calcolato quello di salvare Gemma, in quel momento ha fatto ciò che ci si aspettava da lui… Ma ora abbiamo questa ricca dinamica tra loro due.”

Sutter spiega quando ha deciso di uccidere anche Roosevelt:

“Quando Rockmond è diventato regular in ‘The Mentalist’. E’ una mezza verità. Apprezzo Rockmond, è un bravo ragazzo ed un bravo attore. Abbiamo parlato di un paio di modi per non farlo uscire di scena. Scrivendo quella scena mi sono reso conto che era un’opportunità per Juice di fargli superare il limite per fargli proteggere Gemma.”

Infine, l’autore ringrazia le due attrici per la scena finale che ha fatto molto discutere i fan dello show ma che porterà ad un’ultima stagione ricca di pathos:

“Non avevo mai pensato che i personaggi femminili in questa serie potessero diventare così potenti. E’ stato ovvio che accadesse perchè queste due attrici hanno trasformato delle pagine nei copioni da 5 o 6 in scene da 8, 9 o 10. Maggie è una bravissima attrice. La voglio ringraziare per aver resi un autore migliore.”

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Sons of Anarchy

Sons of Anarchy è un action drama creato da Kurt Sutter, trasmesso in America da Fx a partire dal 3 settembre 2008.

Tutto su Sons of Anarchy →