• Tv

Shake it? Una castroneria!

Siamo sempre tutti pronti a decantare le meraviglie della tv satellitare, quella di nicchia che si impegna per un intrattenimento migliore. Peccato che, a livello di programmi autoprodotti dalla novella Sky Show, per ora sia pervenuto soltanto Shake it, una pessima caricatura di Blob priva di qualsiasi logica documentaristica. Ovvero, come prendere a casaccio dei

sky show logoSiamo sempre tutti pronti a decantare le meraviglie della tv satellitare, quella di nicchia che si impegna per un intrattenimento migliore. Peccato che, a livello di programmi autoprodotti dalla novella Sky Show, per ora sia pervenuto soltanto Shake it, una pessima caricatura di Blob priva di qualsiasi logica documentaristica.
Ovvero, come prendere a casaccio dei fotogrammi dalle tv internazionali per farne un maldestro accostamento più o meno ispirato da richiami toponomastici.
Per la serie, siccome a Piazza Grande e a Forum viene pronunciata la parola matrimonio, mettiamo tutto nel calderone assieme a goliardate estere senza sperare che ciò abbia un senso.
Una vera castroneria, resa ancor più svalutata dalla ruffianata alle riprese di Target, con la differenza che in quel caso erano volutamente storte ma qui richiamano una stortura autorale di fondo.
La conduttrice Laura Barriales, infatti, si agita continuamente sullo schermo per un voluto effetto di telecamera… ma che il vero intento sia distogliere il telespettatore dal denunciarne la totale inadeguatezza?
Alla fine 30 minuti di sciocchezze, su Sky, si fanno subito perdonare.
Peccato che, da un palinsesto sperimentale che smonta a mezzanotte lanciando il meglio di Scherzi a Parte, ci si aspetterebbe un biglietto da visita più decoroso…

I Video di TvBlog