The Winner Is, il nuovo talent show della Nbc che mette in palio un milione di dollari

La Nbc ha annunciato The Winner Is, un nuovo talent show in cui due cantanti in sfida potranno negoziare la propria uscita dal gioco prima di sapere il verdetto della giuria, o continuare fino alla gara finale con in palio un milione di dollari

La Nbc, forte del successo di “The Voice” (che tornerà a settembre con due cicli, uno in autunno ed uno in inverno), si prepara a lanciare un nuovo talent show musicale: “The Winner Is”, che sarà prodotto dalla Talpa Media Usa e da John De Mol, creatore proprio di “The Voice”, oltre che di altri reality e game show.

Anche “The Winner Is” punta a scoprire nuovi talenti musicali ma, a differenza degli altri talent show, non offre come premio finale un contratto discografico, bensì un montepremi di un milione di dollari. Chi se lo vorrà portare a casa, però, oltre che essere molto bravo dovrà avere anche molta fiducia in sè.

Il format si basa, infatti, su una serie di sfide tra cantanti (gruppi o soliti, professionisti o no, giovani ed anziani, famiglie e colleghi di lavoro) che, alla fine della loro esibizione, dovranno decidere se accettare il verdetto di una giuria oppure ritirarsi e prendere una somma di denaro che aumenterà di manche in manche.

Il programma prevede che i vari partecipanti si sfidino in duelli a due a due. Al termine della loro esibizione, una giuria, con a capo un personaggio famoso (ancora da decidere), deciderà chi dei due potrà andare avanti nel programma. Se però uno dei due concorrenti dovesse sentirsi insicuro sulla propria esibizione o si rendesse conto che ha avuto contro un avversario migliore, potrà decidere di ritirarsi.

In questo caso, si porterà immediatamente a casa una somma di denaro, tanto quanto sarà il valore della manche all’interno del programma. Per fare un esempio, se un cantante decide di ritirarsi subito, riceverà una determinata somma, se invece il suo ritiro avverrà prima dell’ultima manche, il denaro che potrebbe prendersi (e quindi la tentazione di lasciare) sarà maggiore.

Nel caso nessuno dei due duellanti decidesse di mollare, dovranno accettare il verdetto della giuria, che ne eliminerà uno. In questo caso, però, chi perderà non si porterà a casa nulla.

Alla fine delle varie manche ci sarà una fase con otto cantanti tutti contro tutti. Anche qui, alla fine delle esibizioni i concorrenti dovranno negoziare, decidendo se lasciare il gioco con una buona somma di denaro o rischiare un’altra volta. La gara proseguirà fino a quando rimarranno due concorrenti. La loro ultima esibizione sarà sottoposta anche al giudizio del pubblico da casa: prima di sapere chi avrà vinto, però, i finalisti potranno scegliere ancora una volta se ritirarsi o no. A complicare la loro scelta il fatto che per questa fase la somma in palio per chi abbandonerà il gioco sarà di 100 mila dollari. Nel caso dovessero decidere di rischiare, si andrà al verdetto della giuria e del pubblico, che consegnerà al vincitore un milione di dollari.

“Siamo entusiasti di lavorare con John de Mol, creatore e produttore di The Voice, che unirà talento, sfide canore, e la sorpresa della decisione finale”, ha detto Paul Telegdy, presidente della programmazione serale della Nbc. “I cantanti ed il colpo di scena della loro decisione intratterranno il pubblico.

Un formato ancora una volta semplice, forse un po’ ripetitivo a lungo andare, che potrebbe vedere molte persone “accontentarsi” di una somma minore pur di vincere qualcosa. Anche per questo il casting dovrà essere rivolto soprattutto a veri talenti, persone che sanno di poter diventare delle star.

[Via TheFutonCritic]