• Tv

Olimpiadi 2012 – L’offerta di Sky

Presentata l’offerta Sky per la copertura delle Olimpiadi di Londra 2012: 13 canali tematici e migliaia di ore di diretta


Si è tenuta ieri a Milano la conferenza stampa per la presentazione della copertura Sky delle Olimpiadi di Londra 2012 (data di partenza 27 luglio), quella che è stata definita dagli organizzatori “un’esperienza totale” grazie a mezzi all’avanguardia, lunghissime dirette e 24 commentatori particolarmente esperti, in quanto ex atleti olimpici.

Sky ha promesso una copertura totale (o quasi) delle gare, grazie a 12 canali dedicati in HD a cui va aggiunta una novità per il nostro panorama televisivo: un canale 3D completamente dedicato ai Giochi. Saranno così oltre 2000 le ore di gare in diretta, con tutte le 959 medaglie in palio e il 100% delle competizioni degli azzurri.

Alla copertura live delle gare saranno affiancate oltre 100 ore di approfondimento da Londra e oltre 500 ore di sintesi delle gare in vari momenti della giornata, per consentire a tutti gli abbonati di “godere della magia dell’Olimpiade senza perdere neanche un minuto di emozioni“. Grazie al tasto verde del telecomando, inoltre, si potranno vedere in contemporanea a mosaico tutti e dodici i canali dedicati.

Dicevamo dei commentatori. Alcuni nomi: gli atleti Fiona May e Stefano Baldini, il ginnasta Jury Chechi, i pallavolisti Maurizia Cacciatori, Andrea Zorzi e Alberto Cisolla, i tuffatori Tommaso e Nicola Marconi, gli schermidori Diana Bianchedi e Salvatore Sanzo, il pugile Patrizio Oliva, il canoista Antonio Rossi, i ciclisti Mario Cipollini e Maurizio Fondriest sono solo alcuni dei nomi arruolati nella squadra.

Fino all’inizio dei Giochi Olimpici ci saranno vari programmi dedicati: i principali saranno su Sky Uno HD, come ‘’Missione Londra’’, con Gioia Marzocchi, Brenda Lodigiani e Lucilla Andreucci, e gli speciali di Espn, Nat Geo e History sulla storia dei Giochi. A Eurosport il compito di illustrare i principali eventi sportivi che caratterizzeranno le discipline olimpiche fino all’avvio dei Giochi.

Tra le novità “tecnologiche”, la possibilità di inserire degli “alert olimpici” che avviseranno in ogni momento lo spettatore della disputa di una gara che attribuirà medaglie (“Medal alert”) e dell’avvio di una competizione con protagonisti i campionissimi dei Giochi (“Campioni alert”). Quest’ultimo alert consentirà di non perdere neanche una gara che avrà per protagonisti gli atleti azzurri.

I Video di Blogo

Antonio Ricci presenta Striscia la Notizia 2020-21