Tg4, il neo direttore Giovanni Toti cancella Sipario e meteorine, ed annuncia altri cambiamenti

Giovanni TotiNon si fa attendere l'onda "rivoluzionaria" che Giovanni Toti, da ieri ufficialmente direttore del Tg4, vuole portare nella redazione e nell'impaginazione del telegiornale diretto per vent'anni da Emilio Fede. Il Tg4 di Toti sarà un telegiornale che, innanzitutto farà a meno delle meteorine e di "Sipario", il rotocalco di gossip in onda subito dopo l'edizione delle 18:55.

"Il Tg4 si allungherà un po' e quello spazio sarà coperto da cose molto serie", ha spiegato Toti, non curante della reazione della conduttrice del magazine, Raffaella Zardo, che ha saputo della cancellazione del programma attraverso un sms e dopo la registrazione della puntata di venerdì. Ma per Toti il rinnovamento del Tg4 passa anche dalla conduzione: "Quello di Fede era un one man show, ora dovremo trovare i conduttori e sceglieremo fuori e dentro la redazione".

Redazione che, intanto, sembra non gradire le prime decisioni prese da Toti e che, in un comunicato del cdr, si dichiara pronta "a qualsiasi cambiamento, ma gentilmente pretendiamo un piano editoriale". Ma secondo il direttore sono "decisioni transitorie, in vista delle modifiche strutturali che arriveranno nei prossimi giorni".

Le modifiche di cui parla Toti seguiranno delle linee definite, che punteranno a rendere il Tg4 un telegiornale capace di coniugare informazione ed opinione:

"Sarà un tg autorevole, attento ai grandi temi d'attualità. Io non sono come Mentana che non va a votare. Io voto, ho le mie idee e le esprimerò, ma voglio fare un tg completo e credibile. Non nasconderemo nulla e daremo voce a tutti, d'altronde Confalonieri ha sempre detto che alla base di un'informazione autorevole c'é sempre la polifonia. Io guardo al successo di Quarto Grado, che è riuscito ad andare oltre il pubblico che normalmente vede Rete 4. Spero cresca anche il Tg4".

Toti, quindi, comparirà davanti alle telecamere per alcuni editoriali, come ha sempre fatto per Studio Aperto, di cui, per ora, mantiene la direzione, anche se non sarà direttore di due telegiornali nello stesso momento per molto:

"Non posso dirigere due tg per tanto tempo. La missione è rinnovare il Tg4 e ci vuole tempo".

Ecco, allora, che parte il toto-direttore del Tg di Italia 1. Qualche nome c'è già: il vicedirettore di News Mediaset Annalisa Spiezie e Salvo Sottile, proprio colui che era più accreditato, fino a qualche giorno fa, a succedere a Fede nella direzione del Tg4.

[Via Ansa]
[Foto | © TM News]

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: