Su Canale 5 la fiction “Attacco allo Stato”

I prossimi lunedi 22 e martedi 23 maggio andrà in onda su Canale 5 la mini-serie Attacco allo Stato, presentata in anteprima ieri mattina all’Università La Sapienza di Roma dal protagonista Raoul Bova e dal produttore Pietro Valsecchi. La fiction, prodotta da Taodue Film, narrerà le recenti vicende legate agli omicidi di Massimo D’Antona e

Raoul BovaI prossimi lunedi 22 e martedi 23 maggio andrà in onda su Canale 5 la mini-serie Attacco allo Stato, presentata in anteprima ieri mattina all’Università La Sapienza di Roma dal protagonista Raoul Bova e dal produttore Pietro Valsecchi.
La fiction, prodotta da Taodue Film, narrerà le recenti vicende legate agli omicidi di Massimo D’Antona e Marco Biagi compiuti dalle nuove Brigate Rosse nel 1999 e nel 2002 e si focalizzerà anche sul dopo, raccontando le indagini compiute dal capo della Digos Diego Marra (interpretato da Bova) e infine della cattura dei colpevoli, tra cui la famigerata Nadia Desdemona Lioce di cui tanto abbiamo sentito parlare.
La serie offre dei momenti molto intensi, anche se in certi casi la finzione (in inglese “fiction”, appunto) prevale troppo, rendendo alcuni personaggi stereotipati ma anche quasi ribaltandone i ruoli: è così che addirittura i brigatisti appaiono tutt’altro che “brutti e cattivi”. Nel complesso però sembra abbastanza godibile.