American Idol 12: ascolti deludenti, giudici contestati (Mariah Carey, Nicki Minaj). Torna Jennifer Lopez?

Il talent musicale americano per eccellenza è in crisi. E’ colpa dei giudici? E’ stata sbagliata la strategia? Cosa si farà per salvare il programma?

di

In America tiene banco la questione American Idol: gli ascolti del talent sono crollati, si cercano i colpevoli e le possibili soluzioni. Facciamo un po’ di ordine e analizziamo la situazione.

La strategia Fox

Fox riconferma come giudice Randy Jackson, e gli affianca Keith Urban, Mariah Carey e Nicki Minaj. La produzione, sapendo che lo zoccolo duro del programma (donne di una certa età del Midwest e del sud) potrebbe sentirsi minacciato dall’aggressività di Nicki Minaj, decide di equilibrare la giuria scegliendo Mariah Carey, una cantante più pacata e molto amata (è stata più volte multiplatino e ha vinto un grammy). Prima firma la Carey, poi la Minaj. I giudici ci sono, le aspettative pure.

Gli ascolti

a gennaio inizia la dodicesima edizione del programma. La premiere fa registrare 17,93 milioni di spettatori (6.0 di rating tra gli adulti 18-49 anni). Non è un risaltato esaltante in confronto agli anni precedenti (2002: 9,85 milioni / 2003: 26,5 milioni / 2004: 28,96 milioni / 2005: 33,58 milioni / 2006: 35,53 milioni / 2007: 37,44 milioni / 2008: 33,48 milioni / 2009: 30,45 milioni / 2010: 29,95 milioni / 2011: 26,23 milioni / 2012: 21,93 milioni), ma c’è chi temeva che andasse peggio. Il peggio però arriva: nel corso delle settimane il pubblico abbandona il programma e il rating tra gli adulti 18-49 passa a una media di 4.3, facendo registrare il peggior risultato dall’edizione inaugurale. Come se non bastasse settimana scorsa lo show viene battuto dalla replica dell’ultimo episodio di The Big Bang Theory.

Cosa non ha funzionato?

A quanto pare i fan del programma non hanno apprezzato i conflitti creati da Mariah e Nicki. Non solo, la Carey è sembrata molto passiva in video e disinteressata nei commenti.

L’indiscrezione

Secondo The Hollywood Reporter la produzione aveva un piano per sostituire a metà stagione Mariah Carey con Jennifer Lopez. Il piano sarebbe tramontato, perché la cantante avrebbe minacciato azioni legali. La produzione ora starebbe negoziando per avere la Lopez come ospite della finale della dodicesima edizione ed eventualmente come giudice della tredicesima edizione.

Le smentite

Un portavoce di Fox ha negato a THR:

Questo è solo un altro rumor ridicolo riguardante i giudici di American Idol, probabilmente iniziato da quando abbiamo provato ad avere Jennifer (Lopez) per la puntata finale.

Il produttore Nigel Lythgoe, sempre a THR, ha aggiunto:

Io non sono mai stato inserito in una qualsivoglia conversazione riguardante la sostituzione di Mariah con Jen in questa stagione.

La tredicesima edizione

Nonostante le dichiarazioni di facciata, alcuni addetti ai lavori, rivela Entertainment Weekly, sostengono che la produzione abbia già iniziato la ricerca per sostituire non solo la Carey e probabilmente la Minaj, ma tutti e quattro i giudici in modo da rifondare e rilanciare il programma. Il candidato ricercato non è necessariamente una star, ma anche un grande professionista della musica con ottime credenziali.