Trasformat, Enrico Papi svela a TvBlog il meccanismo del nuovo gioco di Italia 1: "Con me Katia Follesa e Raffaella Fico"

Enrico Papi
Da lunedì 8 novembre alle 20:30 su Italia 1 nella fascia dell'access prime time prende il via il nuovo gioco "Trasformat" ideato e condotto da Enrico Papi, di cui vi abbiamo già parlato in precedenza. Oggi siamo in grado di comunicarvi in anteprima assoluta che Papi sarà affiancato da due figure femminili decisamente diverse tra loro sia fisicamente che caratterialmente, Katia Follesa e Raffaella Fico.
Abbiamo fatto due chiacchiere con il conduttore a poche ore dalla messa in onda, il quale agli attenti lettori-telespettatori di TvBlog dice...

Allora Enrico, torni ad occupare la fascia dell'access di Italia 1 dopo l'esperienza di CentoxCento la scorsa primavera. Sei ormai un habituè...

"Sì questa è la fascia più difficile in televisione ed è quella che mi stimola di più. Se pensiamo che le due ammiraglie sono fortissime e si portano via quasi il 60% del pubblico globale o il 50% quando va male, realizzare il 7-8% è già considerato un grande successo per Italia 1 a quell'ora. Per farlo però, con il tipo di spettatore che ha la rete, molto dinamico e vivace che cambia canale facilmente, bisogna sempre premere sull'acceleratore e inventarsi sempre qualcosa di nuovo".

E a questo proposito ti sei inventato con tua figlia questo nuovo gioco, Trasformat, di cui a TvBlog abbiamo già parlato. Ce lo riassumi in poche parole?

"Il meccanismo è semplicissimo. Giocano 3 concorrenti ai quali attraverso le manche vengono fatti vedere dei personaggi trasformati e in una fase di gioco deformati. Ci tengo a dire che la trasformazione viene effettuata attraverso un'elaborazione grafica da un pool che lavora notte e giorno, non attraverso un fotomontaggio ma attraverso uno studio vero e proprio. Verrà mostrato per esempio Come sarebbe quel personaggio se: fosse più grasso di 90 kg; fosse a 92 anni e oggi ne ha 30; appartenesse al mondo degli Avatar; diventasse un puffo; diventasse un punk, si spiaccicasse addosso ad un vetro; fosse una statua; fosse un supereroe dei fumetti... Ogni figura sarà elaborata graficamente attraverso uno studio, prestando particolare attenzione all'evoluzione dei lineamenti, delle labbra, delle palpebre, del viso e così via. E' un esperimento anche divertente. L'altro giorno mi hanno fatto vedere come sarei io a 90 anni e mi sono messo paura!".

Come si svolge il gioco?

"Ai concorrenti come nei videogiochi diamo delle vite, inizialmente 20, è ognuna è 1 possibilità di sbagliare. Ad ogni risposta esatta si guadagna una vita. Alla fine, dopo un percorso di eliminazioni, rimarrà solo un concorrente che giocherà al gioco finale Faccia da Cubo rappresentato da un'imponente struttura scenografica a forma di cubo che scende al centro dello studio. Ogni lato del cubo avrà un numero e dietro 1 faccia da indovinare. Il cubo continuerà a girare e si fermerà su ogni lato per 10 secondi nei quali il concorrente potrà: dire chi è, chiedere un aiuto che costerà una vita (sentire la voce del personaggio, migliorare l'immagine video o avere un mio indizio). L'obiettivo è arrivare alla fine indovinando tutti e 6 i personaggi portandosi a casa il premio che il concorrente sceglierà all'inizio. Il concorrente infatti avrà davanti a sè una lista tra macchine, viaggi, monolocali, crociere e deciderà per cosa vuole giocare".

Trasformat
Hai detto che ci saranno varie manche per arrivare al gioco finale. Quante saranno esattamente?

"Saranno 4 e avranno i nomi di Faccia di Gomma, Faccia a Faccia, e Faccia da Cubo. In particolare, Faccia di gomma sarà anche il sistema per prendere la mano: faremo vedere un personaggio che si deforma e il primo concorrente che premerà il pulsante e indovinerà acquisirà il diritto di giocare. A quel punto dovrà indovinare 3 personaggi a tema; in questa fase non ci sarà nessun eliminato ma sarà un modo per guadagnare (o perdere) delle vite. Nella seconda manche di nuovo un gioco introduttivo per acquisire il diritto a rispondere e successivamente altri 3 personaggi da indovinare con tema; al termine, ci sarà un eliminato. La terza manche, Faccia a Faccia vedrà un duello tra i due concorrenti rimasti sempre per indovinare delle facce caricaturizzate e deformate (non a tema) e chi resterà con più vite accederà al gioco finale del Faccia da Cubo".

Sulla carta un gioco nuovo per questa fascia anche se qualche nostro lettore ha affermato che una cosa simile si faceva in passato ai tempi di Luna Park. Cosa rispondi?

"Questo è un gioco semplice, ma con un linguaggio contemporaneo. Lo definirei un programma pop, prende un'idea che è quella di indovinare un'identità vecchia come il cucco però allo stesso tempo ha un linguaggio nuovo dal punto di vista tecnologico e si rivolge a tutto il mondo dell'Iphone, IMac, telefonini ecc. E poi non è un gioco complicato. Oggi la modernità in un programma televisivo non è più data da come utilizzi la grafica o dalle musiche, ma proprio dalla sua semplicità. Vedrete in onda che sarà diverso rispetto ai giochi passati".

Katia FollesaSappiamo che non sarai solo in questa avventura di Trasformat. Si era parlato anche di una donna fuori dai canoni del quiz. E' così?

"Posso anticiparvi che avrò con piacere la presenza di due donne a fianco a me. Una presenza provocatoria che mi darà stimoli e con la quale creeremo un feeling sarà Katia Follesa del duo Katia&Valeria e poi tornerà Raffaella Fico, che avrà il compito di presentare e introdurre i premi".

Sarà un clima giocoso e ironico quello che vedremo?

"Un clima spensierato e divertente per tutta la prima parte, più serioso e da suspence nel gioco finale, visto che si concorrerà per il premio. A metà tra il clima della Ruota e di Prendere o Lasciare".

Trasformat andrà avanti inizialmente per alcuni mesi. Dopo tornerai a rifare La Ruota della Fortuna?

"Sono stato contento di come è andata, è stato giusto riproporla anche con l'upgrade che abbiamo fatto nell'edizione scorsa, ma ora bisogna sperimentare cose nuove. Se ci si adagia sui soliti programmi non si innova mai. E in questo senso apprezzo che l'azienda Mediaset abbia creduto in questo nuovo programma nonostante le difficoltà economiche che ci sono".

Lunedì, anche per curiosità, seguiremo l'esordio del tuo nuovo game show. Magari anche per suggerirti attraverso i nostri attenti lettori qualche modifica qualora fosse necessaria.

"Mi piace molto come iniziativa, anzi ti dico che staremo molto attenti a quello che scriveranno e il consiglio migliore verrà inserito nel gioco. Sarà come avere un autore nuovo preso attraverso i vostri lettori".

mb

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: