• Tv

Fiction su Nassiriya

Si è tornato a parlare di Nassiriya in questi ultimi giorni per il ritardo nel conferimento della medaglia al valore ai militari caduti, onorificenza che invece è già stata data, non senza polemiche, alla guardia del corpo Fabrizio Quattrocchi.La località dell’Iraq in cui è avvenuta la tragica uccisione dei nostri concittadini è tornata agli onori

Si è tornato a parlare di Nassiriya in questi ultimi giorni per il ritardo nel conferimento della medaglia al valore ai militari caduti, onorificenza che invece è già stata data, non senza polemiche, alla guardia del corpo Fabrizio Quattrocchi.

La località dell’Iraq in cui è avvenuta la tragica uccisione dei nostri concittadini è tornata agli onori della cronaca anche perché della vicenda sarà realizzata una trasposizione cinematografica per Canale5, come si può leggere sul sito IGN.

A quanto si dice, il film tv avrà come protagonista Raul Bova e potrebbe avere la partecipazione anche di Paola Cortellesi e di Giulio Scarpati.

La decisione di mantenere vivo il ricordo dei militari morti a Nassiriya è lodevole, ma queste iniziative finiscono spesso per trasformare degli importanti fatti storici in farse che ben poco hanno a che vedere con la realtà di quanto accaduto.
Spero proprio non sia questo il caso.