Isola dei Famosi 7 - Guenda Goria a TvBlog: "Vorrei diventare una eroina della storia per fiction"

Isola dei Famosi 7 - Guenda Goria a TvBlog: "Vorrei diventare una eroina della storia per fiction"

Arriva su TvBlog la terza classificata alla settima edizione de "L'Isola dei Famosi 7". Guenda Goria, figlia di Amedeo Goria e Maria Teresa Ruta, dopo svariate ospitate nei vari programmi televisivi riesce finalmente a farsi conoscere appieno grazie al reality di Simona Ventura, che già nella prima edizione ospitò sua mamma. Guenda ci racconta il percorso e le motivazioni che la hanno spinta a partecipare a questa esperienza lanciando anche qualche idea per il suo futuro in Tv.

Era la prima volta che ti cercavano per un reality? Quali motivazioni ti hanno spinto ad accettare?

"Mi è capitato di essere contattata per partecipare ad altri reality e di aver rifiutato in quanto ho reputato che la mia presenza non fosse adatta ad alcuni contesti. L' isola per me non era solo un reality ma l' occasione per poter fare un' esperienza di vita unica ed irripetibile come quella della sopravvivenza. E' inoltre una trasmissione che ho sempre seguito da casa e a cui ero legata personalmente avendola vissuta indirettamente attraverso la partecipazione di mia mamma nel 2003."


Ti ha infastidito partecipare etichettata come "figlia di"?

"Non mi ha creato fastidio partecipare come "figlia di" in quanto sono effettivamente figlia di personaggi noti e sono stata contattata anche per questo. Non mi sentivo invece molto a mio agio nella definizione "figlia di papà" in quanto nella vita mi sento di essere l' esatto contrario. L' isola però ha dato a tutti noi la possibilità di farci conoscere per come siamo indipendentemente dalle nostre origini... infatti contro ogni aspettativa sono arrivata in finale assieme ad un altro "figlio di" (Daniele Battaglia) e un "non famoso" (Luca Rossetto)."

Cosa ti ha raccomandato tua mamma prima di partire?

Cosa ti ha raccomandato tua mamma prima di partire?

"Mia mamma mi ha preparata al fatto che sarebbe stata un' esperienza molto dura e che in particolare le prima due settimane avrei sofferto moltissimo la fame. Mi ha consigliato di vivere fino in fondo quest' avventura come una sfida con me stessa perchè mi sarebbbe rimasta nel cuore per tutta la vita."

Quali erano gli incubi e i sogni che facevi sull'isola?

"Sull' Isola mi addormentavo di rado e restavo in uno stato di dormiveglia quasi tutta la notte; dopo qualche settimana i miei sogni e incubi erano tutti ambientati sull' isola. Spesso però cercavo di ricordare il mondo reale e pensavo a quante cose belle che avrei voluto fare al mio rientro in Italia."

Smascherando parte della "cupola" ti sei messa contro una parte dei tuoi compagni d'avventura. E' stata una situazione dura da sopportare?

"La situazione che si è creata dopo che ho smascherato la cupola è stata davvero durissima perchè all' inizio ero sola contro tutti e la forte pressione psicologica si è aggiunta alla sofferenza fisica. Fortunatamente dopo due settimane anche Daniele e Luca si sono uniti a me esponendosi contro la cupola e da quel momento ho saputo di poter contare su di loro."

Chi ti ha deluso e chi ti ha sorpreso di più degli altri naufraghi?

"Le persone da cui mi sarei aspettata molto di più sono le donne più adulte e famose dell' Isola ovvero Clarissa Burt e Sandra Milo poichè sono persone che nella vita stimo e che hanno dato tanto. Mi sarei aspettata da parte loro un minor accanimento sul gioco (nomination, strategie...) ed un maggiore interesse nel fornire stimoli culturali al programma e nel dare insegnamenti ai più giovani. Al contrario mi hanno stupito i più giovani e in particolare molti "non famosi" come Dario e Luca Rossetto che hanno dimostrato di essere ragazzi forti, educati e di grande equilibrio interiore."

Cosa sei felice di aver conquistato durante questa esperienza?

"Sull' isola ho tirato fuori delle forze che nemmeno pensavo di avere. Oggi perciò ho una maggiore fiducia in me stessa; in più ho conquistato l' affetto di tante persone che mi hanno seguito e stimato e di molti giovani che si sono identificati nel mio modo di essere che a detta loro non è stato costruito e pregno di divismo televisivo non giustificato .. insomma.. ho l' impressione che qualcosa sia cambiato."

Quale sogno vorresti esaudire grazie a questa nuova popolarità?

"Ho due sogni nel cassetto: il primo sogno è quello di fare uscire un disco musicale al quale sto lavorando da tanto tempo come cantautrice e compositrice e il secondo è quello di poter un giorno recitare in un film del regista Paolo Sorrentino."


Accetteresti mai di posare per un servizio sexy?

"L' idea di posare da sola in un servizio sexy non mi entusiasma più di tanto ma insieme a Nina Senicar la troverei un' operazione molto interessante."


Hai frequentato diverse scuole di recitazione. In che fiction o ruolo ti piacerebbe recitare?

"Mi piacerebbe recitare in film o fiction in costume ed interpretare ruoli di personaggi ed eroine della storia oppure mi piacciono le sceneggiature che mostrano spaccati della società contemporanea. Penso che il cinema sia una grandissima forma d' arte e di cultura. Inoltre, essendo una persona che ama le sfide, mi é sempre piaciuto cimentarmi in personagggi con personalità molto lontane dal mio modo di essere."

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: