Hawaii Five-0, questa sera il finale lo decide il pubblico: il colpevole sarà #Ilpreside, #Lassistente o #Lostudente?

Appuntamento da non perdere, questa sera su Raidue: il secondo episodio di "Hawaii Five-0", in onda alle 21:50, non avrà infatti un finale qualunque, ma sarà deciso dai telespettatori attraverso Twitter. Un esperimento che in America, quando l'episodio è andato in onda a gennaio sulla Cbs, ha avuto un buon successo.

Sono stati oltre 8 mila gli utenti che hanno risposto alla domanda posta a pochi minuti dal finale dell'episodio "L'isola proibita". Nella puntata, Steve (Alex O'Loughlin), Danny (Scott Caan), Chin Ho (Daniel Dae Kim) e Kono (Grace Park), devono indagare sull'omicidio di un professore universitario.

Tre i sospettati: il preside dell'università, l'assistente del professore ed un suo studente. Ognuno presenta la propria versione dei fatti, ma toccherà al pubblico italiano decidere chi è il colpevole. Durante la puntata, si potrà scrivere un tweet con uno dei tre hashtag #Ilpreside, #Lassistente e #Lostudente, a seconda di chi ritengono essere l'assassino. L'hashtag che riceverà più tweet permetterà la messa in onda di uno dei tre finali realizzati dalla produzione.

Si tratta di una novità per la serialità americana, che non ha mai proposto al pubblico la possibilità di scegliere il finale. Certo, non potrà diventare la norma, ma i telespettatori hanno apprezzato, divertendosi per una volta ad imporre il proprio pensiero su quello degli sceneggiatori. Tra l'altro, in America, l'episodio è andato in onda, come di consueto, in due differenti fasce orarie, per la West Coast e la East Cost, con il risultato che a seconda della messa in onda il pubblico ha scelto due differenti finali.

E brava Raidue che, in barba a chi credeva non fosse possibile (si pensava già che la rete avesse acquistato un finale preconfezionato dai produttori), si è cimentata in questa originale proposta. Anche se, è giusto ricordarlo, non è la prima volta che in Italia il pubblico viene chiamato ad interagire con una fiction: se "Frammenti" su Current e "12" di Maccio Capatonda si sono limitate a fare una proposta di tv interattiva di nicchia, è stato Pier Francesco Pingitore, nel 2006, a lanciare il finale a scelta, con il film-tv "Domani è un'altra truffa" ed un televoto che ha permesso ai telespettatori di scegliere il finale preferito.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: