• Rai 3

Chi l’ha visto è il vero servizio pubblico dalla parte dei cittadini

Diretta prima puntata stagione 2020 – 21 di Chi l’ha visto

Tutte le storie di Chi l’ha visto sono un colpo al cuore. Un fil rouge di emozioni unisce, sentitamente, gli scomparsi con i fedelissimi spettatori. Il pubblico, che partecipa attivamente sui social del programma di Rai3, si indigna, riflette, lancia spunti di riflessione, azzarda ipotesi, alla ricerca di una giustizia condivisa.

Federica Sciarelli, al suo sedicesimo anno di conduzione, tesse la tela del racconto con sentita partecipazione emotiva ed estrema delicatezza (ma di forte impatto), sempre pronta a schierarsi dalla parte dei più ‘deboli’.

Anche gli inviati del programma mostrano tutta la propria umanità nei servizi registrati e nei collegamenti nei luoghi simbolo degli avvenimenti. Il mestiere del giornalista sul campo diventa una vera e propria missione.

La cronaca nera, priva di morbosità, è ricostruita, scrupolosamente, con inchieste ad hoc, approfondimenti, esplorazioni territoriali, testimonianze. Sempre (e solo) per ricercare la verità dei fatti.

La prima puntata della nuova edizione, in onda stasera, si è aperta con i casi che più hanno appassionato l’opinione pubblica: le morti dei piccoli Evan, Gioele (con sua mamma Viviana), di Willy e di Marco Vannini. Alcune vicende meno note (come quella di mamma Nadia misteriosamente sparita da Cassino dopo una visita medica) allentano la tensione dando maggior respiro alla narrazione durante le quasi tre ore di diretta.

Chi l’ha visto si conferma una delle poche trasmissioni di servizio pubblico della tv di Stato che non patisce i segni del tempo. Un prezioso gioiellino da salvaguardare per ancora tanti anni… senza alcuna modifica. Perché cambiare se, da decenni, piace così com’è?!

Chi l’ha visto diretta puntata 9 settembre 2020

  • 21:29

    La puntata si apre con i risvolti del rapimento di Mauro Romano avvenuto ormai 43 anni fa a Racale in provincia di Lecce. I genitori Bianca e Natale ed il fratello Antonio vogliono conoscere, a distanza di tempo, la verità di questa misteriosa sparizione. Per loro, potrebbe essere vivo e all’estero (una sensazione nata dalla donna sfogliando un settimanale rosa che affrontava il fidanzamento tra un ragazzo ed un’attrice italiana. Nelle foto la madre ha riconosciuto la cicatrice del figlio sotto l’occhio sinistro). I sospetti, ai tempi, invece, sono caduti su uno ‘zio’, arrestato, a febbraio 2020, per pedofilia.

  • 21:48

    Elena di Grosseto, è una studentessa, ha 17 anni e vive con la mamma ed il fratello più piccolino di 14 anni. Da un mese non si hanno più sue tracce. Il 7 agosto, esce, di nascosto, dopo cena in abito da sera portando con sé il profumo, la pochette della madre e alcuni fogli strappati dalla sua agenda. L’adolescente aveva un fidanzato più grande di 2 anni. La mamma le ha proibito di vederlo per via dei suoi atteggiamenti morbosi. La donna, però, sospetta che le sia stato fatto del male da qualche malintenzionato.

  • 22:04

    Gli ultimi aggiornamenti sulla morte di Viviana e Gioele Mondello. Papà Daniele è, ad oggi, convinto che le ricerche siano state condotte in maniera superficiale. I familiari lamentano di essere stati tenuti fuori dalle ricerche nel giorno della scomparsa. E tuttora sono convinti dell’assenza di soccorritori nella zona. Letterio, il nonno del bambino ed il figlio sono dispiaciuti perché, nelle ore successive all’incidente, hanno esplorato un luogo sbagliato.

  • 22:31

    Non sono state rilevate tracce ematiche e biologiche nella vettura di Viviana conferma l’avvocato dei Mondello, Pietro Venuti. La famiglia respinge le ipotesi di omicidio e suicidio. I familiari hanno presentato denuncia perché ritengono che, nel giorno della scomparsa, gli è stato impedito di cercarli.

  • 22:41

    Nadia, 45 anni, mamma di nove figli, non ha avuto una vita facile. E’ separata dal marito. Ha un compagno, Manuel, con cui vive a Cassino. Va a Cisterna di Latina dalla sorella Paola per fare una visita medica perché vuole eliminare una fastidiosa cisti in testa. A Formia si perdono le sue tracce.

  • 22:56

    Le telecamere di Chi l’ha visto hanno seguito la marcia contro la violenza in memoria di Willy. Le testimonianze documentano i maltrattamenti dei picchiatori nei confronti del ragazzo (gli aggressori saltavano sul suo corpo già inerme). Gli arrestati negano di aver toccato la povera vittima. Le forze dell’ordine invitano tutte le persone presenti nel luogo del delitto a farsi avanti anche con filmati registrati in quei momenti.

  • 23:14

    Si ricostruisce la storia del piccolo Evan. Stefano Lo Piccolo è preoccupato perché l’ex compagna Letizia ed il nuovo fidanzato Salvatore Blanco gli impediscono di vedere il figlio. La nonna decide, a quel punto, di rivolgersi agli assistenti sociali di Rosolini vicino Modica dopo aver visto dei lividi sospetti sul corpo del bimbo. Il piccolino è finito, più volte, al pronto soccorso di Noto. Dopo il secondo ingresso è stato fatto una denuncia all’autorità giudiziaria. La mamma è stata indagata per maltrattamenti.

  • 23:23

    Il 6 agosto, il papà, da Genova, ha fatto un esposto (allegando foto e i messaggi minatori del compagno dell’ex fidanzato) per verificare la situazione in casa. Ma è troppo tardi perché il bimbo è morto a seguito di un trauma cranico. Vengono arrestati Letizia e Salvatore per violenze fisiche e psicologiche. La mamma si difende scagliandosi contro il convivente. Giovanni, il nonno (il papà di Letizia), ha confessato che anche Stefano avrebbe maltrattato il primogenito della donna. Attualmente è indagato anche l’uomo.

  • 23:32

    Caso Marco Vannini: oggi Viola Giorgini, la fidanzata di Federico Ciontoli, ha risposto alle tante domande del giudice durante il processo d’appello bis. E’ stata sentita in qualità di testimone. Mamma Marina Conte e papà Valerio non credono assolutamente alla versione della ragazza: “Abbiamo promesso giustizia a Marco”

Chi l’ha visto puntata 9 settembre 2020: anticipazioni

Chi l’ha visto ritorna, stasera, mercoledì 9 settembre 2020, in prima serata, su Rai3. Si parte con la vicenda del piccolo Gioele, il bimbo di 4 anni il cui corpo è stato ritrovato nei boschi di Caronia in provincia di Messina dopo la scomparsa avvenuta il 3 agosto. Sono ancora tanti i punti oscuri sui quali il programma cercherà di fare luce con documenti e interviste esclusive. E poi nuovi casi avvolti nel mistero e gli appelli per le persone scomparse per le quali Federica Sciarelli chiederà come sempre l’aiuto dei telespettatori.

Chi l’ha visto? | Dove vederlo in diretta tv e live streaming

Chi l’ha visto va in onda, ogni mercoledì, su Rai 3 alle 21.15 e si può seguire anche in streaming su Raiplay, selezionando il terzo canale.

Chi L’ha visto, second Screen

Chi l’ha visto si può seguire anche su Facebook e su Twitter. Si può partecipare attivamente alla puntata contattando la redazione attraverso il numero WhatsApp 345 313 1987, il telefono fisso 06.8262 o via posta elettronica [email protected]