Daydreamer – Le Ali Del Sogno vola negli ascolti, la De Filippi deve preoccuparsi?

La soap turca garantisce da inizio giugno a Canale 5 ascolti alti nella fascia storicamente occupata da Uomini e donne. Guardando al futuro, il punto forse non è il confronto dei dati Auditel, bensì i costi per Mediaset

È, senza se e senza ma, la rivelazione dell'estate televisiva italiana. Daydreamer – Le Ali Del Sogno, la soap turca approdata su Canale 5 a inizio giugno, vola negli ascolti, superando spesso la share del 20% e battendo puntualmente la concorrenza, compresa quella diretta di Io e te di Pierluigi Diaco su Rai1.

Numeri che per Mediaset significano molto, soprattutto considerando che da qui a fine agosto tutte le reti saranno sostanzialmente spente, soprattutto per quanto riguarda l'intrattenimento. Eccezion fatta per Temptation Island, infatti, Canale 5 andrà avanti con repliche, film e serie tv, senza proporre nulla di inedito al pubblico. Idem Rete 4 e Italia 1.

A settembre nella fascia attualmente occupata da Daydreamer – Le Ali Del Sogno su Canale 5 tornerà in onda Uomini e donne, che anche in questa stagione ha confermato la sua forza, pur mostrando qualche segno di stanchezza soprattutto per gli appuntamenti pre covid del trono classico (non a caso, la De Filippi avrebbe deciso, stando a quanto rivelato dal sito del Fatto quotidiano, di accorpare i troni nella prossima stagione).

Difficile immaginare che la De Filippi, dall'alto della sua carriera e della sua potenza televisiva, possa realmente essere preoccupata o impensierita dal confronto con i numeri della soap con Can Yaman, ma forse un altro aspetto potrebbe nel tempo assumere centralità nelle scelte editoriali di Mediaset: quello economico. Ossia, quanto costa una puntata di Daydreamer che garantisce a Canale 5 dati Auditel così alti? E quanto costa, invece, una puntata dello storico dating show targato Fascino che garantisce da anni alla rete ammiraglia di Mediaset più o meno gli stessi numeri?

  • shares
  • Mail