B Heroes, la start-up ACBC vince l'edizione 2020

È stata la start-up ACBC è trionfare nell'edizione 2020 di B Heroes, la docu-serie che racconta il mondo dell’imprenditorialità innovativa italiana realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo, la cui terza stagione, iniziata il 25 maggio scorso, si è chiusa ieri sera su Sky e NOW TV.

A contendersi gli investimenti finali di 1 milione di euro, messi a disposizione da Boost Heroes e altri investitori, erano state 16 start-up selezionate tra più di 500 candidate. La vittoria è andata a ACBC, produttrice della prima scarpa con zip circolare che punta a ridurre l'impatto della plastica grazie ad una suola unica che può essere usata per creare tutte le scarpe che si vogliono.

Un'idea unica e innovativa premiata da B Heroes e anche dal mercato. La start-up, infatti, ha comunicato l’approvazione unanime del secondo bilancio e i risultati relativi alla chiusura dell’anno fiscale 2019/2020, che mostrano un aumento dei ricavi del 130% mantenendo un EBITDA Margin del 14%.

Per dare tono e coerenza al messaggio lanciato da ACBC, la start-up ha dato il benvenuto a Riccardo Aragona, ex coordinatore Marketing EMEA in VIBRAM e ora nuovo Direttore Digital & Marketing di ACBC. Il CEO della start-up, Gio Giacobbe, ha coì commentato l'importante traguardo raggiunto:

Lo straordinario risultato raggiunto con BHeroes significa per noi non solo essere premiati per un progetto innovativo e sostenibile, ma è il coronamento di un percorso di intensa evoluzione. Il 2020 sarà ancora più movimentato e vedrà l’ampliamento del numero di prodotti, l’incremento della capacità produttiva e una strategia di diversificazione di clienti e partners. Sarà determinante in questa fase la nuova direzione Digital a cura di Riccardo, che andrà a massimizzare l’allineamento tra i valori ACBC e le sue strategie di mercato.

  • shares
  • Mail