Avanti un altro, le repliche proseguono fino a luglio. Mediaset ha ancora 50 puntate inedite in magazzino

Le repliche di Avanti un altro proseguiranno fino a luglio. Mediaset ha in magazzino 50 episodi inediti mai trasmessi a causa dell’emergenza coronavirus. Quando verranno mandati in onda?

Le repliche di Avanti un altro proseguiranno fino al 26 luglio. Lo comunica sui social la società di produzioni televisive Arcobaleno Tre. Mediaset decide quindi di proseguire con la riproposizione delle vecchie puntate del gioco con Paolo Bonolis dopo lo stop agli appuntamenti inediti avvenuto lo scorso 15 marzo, nelle primissime fasi del lockdown.

In cassaforte Canale 5 ha ancora una cinquantina di episodi mai trasmessi che potenzialmente sarebbero capaci di ‘coprire’ un mese e mezzo di programmazione. Un asso nella manica che però non verrà sfruttato, almeno per adesso.

Il 31 agosto, infatti, stando alle recenti dichiarazioni di Gerry Scotti, riprenderà la nuova stagione di Caduta Libera. Uno scenario che lascia supporre ad un utilizzo delle puntate mai viste in inverno, magari a traino di quelle ancora da girare, che potrebbero coprire la seconda parte della stagione televisiva 2020-2021.

La speranza dell’entourage di Bonolis, probabilmente, è quella di tornare in studio con il pubblico, quando l’emergenza sanitaria sarà solo un brutto ricordo. Se questo fosse l’obiettivo, l’idea di usare gli episodi in deposito come ‘cuscinetto’ sarebbe motivata.

Riguardo alla prosecuzione delle repliche, invece, bisogna anche considerare il ritorno della Serie A che, per almeno due giorni a settimana, andrà ad intasare la fascia preserale con le partite collocate alle 17.15 e 19.30.

Ultime notizie su Avanti un altro

Avanti un altro è il game show in onda dalle 18.

Tutto su Avanti un altro →