La Scelta, Gad Lerner racconta i partigiani su Rai 3

A cavallo della Liberazione, un ciclo che raccoglie i racconti dei partigiani dell'ANPI.

Gad Lerner torna su Rai 3 con La Scelta - I partigiani raccontano, al via da lunedì 27 aprile alle 20.20 per un ciclo di 8 puntate in onda per due settimane nell'access prime time della rete cui si aggiunge uno speciale conclusivo di seconda serata in programma venerdì 8 maggio alle 23.10.

La Scelta è un titolo che precisa contenuti e tono meglio di qualsiasi presentazione. Il programma, nato da un'idea di Gad Lerner e Laura Gnocchi, scritto con Liviana Traversi e con la regia di Anna Tinti - raccoglie una selezione di testimonianze dirette dei Partigiani dell’ANPI, ultime icone viventi della lotta al Fascismo. Una memoria che col tempo si fa più flebile e al contempo più attuale e che viene qui tessuta che fili che intrecciano ricordi autobiografici e memoria collettiva, storie personali e Storia nazionale. E il ricordo di una scelta come quella di combattere per la libertà mentre infuriavano dittatura e guerra si fa ancora oggi orgoglio ed emozione.

La puntata speciale di seconda serata dell'8 maggio, con cui si concluderà il ciclo, vedrà la partecipazione di Paolo Mieli e Giovanni De Luna e la Presidente dell’ANPI Carla Nespolo per un momento che vuole essere una riflessione su quel che fu ma soprattutto su quello che sta succedendo in Italia e nel mondo.

Nel mezzo, invece, otto puntate che costruiscono un percorso nelle vite di chi ha fatto 'la scelta' e che ne focalizza, di volta in volta, un aspetto.

Si debutta lunedì 27 aprile con il racconto della scelta, del momento in cui decisero di combattere; il giorno dopo, martedì 28 aprile, ci si concentra sulle storie dei partigiani guerrieri, mentre l'indomani, mercoledì 29, saranno protagoniste le donne, fondamentali per il valore umano e strategico nella Resistenza. La settimana successiva si riparte lunedì 4 maggio con le storie dei bambini che fin dal 1938 protestarono contro le leggi razziali, quindi si prosegue martedì 5 maggio con la resistenza contadina e operaia, mentre mercoledì 6 maggio spazio alle interviste agli IMI, i Militari Italiani Internati che si rifiutarono di vestire la divisa di Salò, giovedì 7 ascolteremo le testimonianze dei più gravi eccidi fascisti come la Strage della Benedicta che costò la vita a 75 partigiani e venerdì 8 si chiuderà con le storie d’amore che, nonostante la guerra, hanno avuto la forza di sbocciare.

Peccato non essere partiti prima per culminare proprio con la celebrazione del 75esimo anniversario della Liberazione. Ma considerati i tempi è già tanto avere contenuti inediti e a tema.

  • shares
  • Mail