Asia Argento svela retroscena sull'incidente a Pechino Express: "Fatemi causa non me ne frega". Ecco perché

L'attrice si sfoga durante una diretta con l'amica Vera Gemma: "Nessuno mi credeva perché non piangevo".

C'è stata un po' di Asia Argento a Pechino Express in questa fortunata edizione. Certo, meno fortunata è stata la sua avventura non essendo durata effettivamente quanto lei aveva sperato. Alla seconda puntata infatti l'attrice ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un grave infortunio al ginocchio che l'ha obbligata a dover abbandonare la gara. Vera Gemma così ha simbolicamente proseguito il percorso per lei insieme al guaglione Gennaro Lillio, graziato da un'eliminazione dopo aver accettato la proposta di rimanere in gara e dando vita alla coppia dei sopravvissuti con l'amica di Asia.

Asia che, a distanza di diversi mesi, ieri sera durante una diretta instagram proprio con Vera Gemma ha rilasciato delle dichiarazioni che fanno discutere. Racconta dei retroscena sull'episodio che ha portato al suo abbandono anticipato:

Io mi ero preparata per 5 mesi con Vera e sono durata 5 giorni. Mi sono rotta il ginocchio, ma anche due dita. Nessuno mi credeva perché non piangevo. Non mi prendevano sul serio perché non frignavo, io il dolore lo so incamerare - prosegue - Poi in ospedale hanno fatto una pantomima per beccare il mio dolore. Per fortuna non mi potevano riprendere ma a te ti hanno lasciata fuori per poter riprendere il tuo dolore.

Insomma tra le righe si legge una protesta bella e buona su come il programma ha trattato una situazione di disagio che scavalcava la gara e toccava un contesto ben più importante. Ma Asia Argento tanto è sicura di ciò che dice che sbotta: "Lo voglio dire, non me ne fo**e un c***o, fatemi causa non me ne frega. Non mi pagano niente, mi hanno pagato il minimo garantito, ok? Zero nulla di più"

Ritorna quindi sulla vicenda riprendendo le fila del discorso:

Comunque quella sera siamo tornate e a me avevano fatto un gesso antidiluviano, un gesso sbagliato. Non vedevo una roba del genere dagli anni 80. Mi strizzava tutta la gamba e non stavo bene in quello stato.

Qui l'Argento spara un'altra rivelazione che probabilmente farà storcere il naso a qualche autore:

Ma poi tornate in albergo dopo l'ospedale volevano fare una pantomima di noi felici. Ci hanno mandato le telecamere ci hanno chiesto di brindare perché avevamo vinto il bonus, per me era un'agonia e ci hanno chiesto di parlar male degli altri concorrenti, di parlar male delle Top. Addirittura mi hanno chiesto di abbassare la gamba perché non si vedeva nell'inquadratura. Io gli ho detto "mi avete rotto i c******i".

Solo una settimana fa alcuni concorrenti hanno attaccato direttamente l'adventure show di Rai 2 insinuando dei meccanismi pilotati dietro la realizzazione. Ci sarà una replica alle esternazioni di Asia Argento?

 

  • shares
  • Mail