Disney+ in anticipo in Italia? Arriva la risposta

Disney+ ha risposto alla richiesta di tante persone di far uscire in anticipo rispetto alla data prevista del 24 marzo 2020 la piattaforma, per far fronte all'isolamento forzato degli italiani

Glielo abbiamo chiesto in tanti, già dalla settimana scorsa, quando questo isolamento forzato e la necessità di non uscire di casa erano appena agli inizi. Stiamo parlando del rilascio anticipato di Disney+, l'attesissima piattaforma streaming che dal 24 marzo 2020 debutterà in Italia ed in Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna, Irlanda, Austria e Svizzera: una richiesta che era nata inizialmente come battuta da social ma che, poi, si era fatta sempre più insistente.

Anche noi di TvBlog eravamo scesi in campo per provare a convincere i piani alti della casa di Topolino & Co. a farci un regalo in questo marzo che sicuramente non dimenticheremo: dal momento che dobbiamo stare a casa, perché non passare il tempo in compagnia dei film Marvel, Pixar, dei classici Disney, dei live-action, della saga di "Star Wars", delle serie tv, de I Simpson e dei documentari di National Geographic?

L'appello, insomma si era fatto sempre più insistente, tanto da spingere chi lavora alla piattaforma in vista del suo lancio ad uscire allo scoperto ed a dare una risposta, arrivata tramite i social network e che, ahinoi, deluderà molti:

"Ciao a tutti, leggiamo ogni giorno i vostri numerosi commenti", si legge nel tweet. "Ci dispiace non poter anticipare il lancio di Disney+ e vi ringraziamo di cuore per la vostra pazienza. Non vediamo l’ora di farvi compagnia tra soli otto giorni".

Disney plus Niente da fare, quindi: il lancio di Disney+, in Italia, avverrà come concordato nella stessa giornata prevista per gli altri sei Paesi sopra citati. Una data che, in realtà, segna già di per sé un anticipo rispetto a quanto annunciato nei mesi scorsi: Disney+ sarebbe infatti dovuto debuttare da noi il 31 marzo, ma alla fine fu deciso di ridurre l'attesa di sette giorni. Ora ne mancano ancora otto: il pre-order continua fino al 23 marzo (con un costo di 59,99 euro per un anno invece di 69,99), mentre l'app ufficiale sarà rilasciata il giorno stesso del debutto della piattaforma. In altre parole: non resta che aspettare.

  • shares
  • Mail