Morgan, la telefonata a Vieni da me: “Voglio cantare il pezzo con Bugo” (video)

La telefonata di Morgan a Vieni da me

Morgan telefona a Vieni da me from Very Normal TRASH on Vimeo.

Morgan, oggi, 11 febbraio 2020, è intervenuto telefonicamente, a ‘Vieni da me’ di Caterina Balivo dopo l’appello della mamma Luciana a incontrarla dopo settimane di assenza:

Morgan: “Sono felice che stai bene, per la vita che faccio. Ringrazio Dio perché mi ha fatto il musicista come lavoro. Io volevo fare questo. Ho lottato tanto. Sono un uomo libero. Credo belle regole, sono regole di parole, musica. Non vado ad invadere la libertà altrui. Quello che ho fatto per Bugo è per Bugo. Lui è primo in classifica. Lui esiste, è sulla bocca di tutti. L’ho fatto esistere in maniera gentile. Non in maniera volgare. Da fratello maggiore gli ho detto che ha sbagliato a mettermi i piedi in testa. Io sono un maestro per lui. Lui mi ha messo i piedi in testa. E’ stato un barbaro, spocchioso. Io gli voglio bene. L’ho reso ricco”.

Il cantautore, ad oggi, non sembra affatto pentito di aver modificato il testo della canzone di Sanremo, rendendosi, di fatto, l’artefice della squalifica e dell’abbandono del palco di Bugo:

“Tutti voi state parlando di questo da giorni, il web è impazzito. Ho fatto un atto di arte molto importante. Io sono stato gentile, corretto, italiano poetico. Tutti mi state soltanto dando addosso senza capire la nobiltà del mio gesto”.

Il raffinato interprete è tornato, infine, a parlare anche, dello sfratto degli scorsi mesi:

“Sto molto bene. Sono contento di essere musica, dentro la musica. A Monza non ci entro. La cittadinanza e il sindaco mi hanno cacciato a calci nel sedere. Io amo la mia città. Ho fatto un sacco di beneficenza. Io sono l’uomo più civile che ci sia. La mia musica è complessa, non è una cosa elementare monosillabica. Per questo vanno tutti fuori di testa. Non esiste chi mi difende, solo Dio mi difende. L’unica che dice la verità è mia mamma […] Non si può fare musica in Italia, è schifosa. Me ne devo andare fuori dalle scatole. L’Italia non mi merita.

La padrona di casa, infine è riuscita nell’ardua impresa, di far calmare Morgan, di strappargli un invito in trasmissione e di andare a trovare immediatamente la mamma, negli studi di Corso Sempione, subito dopo la diretta:

“Io ho fatto il Festival per l’amicizia di Bugo. Bugo ha fatto Bugo. Io sono il primo fan di Bugo. E’ da un po’ lo sto cercando. Che bello sarebbe andare a risolvere questi problemi del cavolo e suonare questa canzone. Qualcuno glielo dica: ‘Voglio cantare il pezzo con lui'”.

Ultime notizie su Vieni da me

Tutto su Vieni da me →