Sanremo 2020, pace fatta tra Fiorello e Tiziano Ferro

Il cantautore e lo showman seppelliscono le armi e invitano tutti a farsi una risata…

“Perdono, se quel che fatto è fatto, io però chiedo scusa”. Non sappiamo bene chi dei due abbia fatto il primo passo, avanti o indietro che sia, verso l’altro. E non sappiamo nemmeno se questo passo ci sia stato o si sia trattato solo di esigenze di show. Una cosa è certa: lo spettacolo deve continuare, meglio se senza dissapori pubblici, che rischiano di mandare all’aria quanto di emozionante questo Sanremo ha inciso nella sua storia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#fatevenarisata

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro) in data:

Così, a pochi minuti dall’accensione dei riflettori sulla quarta serata del Festival della Canzone Italiana, Fiorello e Tiziano Ferro seppelliscono le asce di guerra, posano le macchinine, si sistemano i grembiuli e fanno pace. “Mannaggia al diavoletto che ci ha fatto litigar” riecheggia sul palco dell’Ariston, pronto ad accoglierli nuovamente entrambi per nuove esibizioni, nuovi sketch. In combinata, per chiudere definitivamente la querelle sui tempi lunghi delle scalette?

Per ora solo su Instagram, dove i due sono apparsi insieme, l’uno abbracciato all’altro, spalle all’orchestra. Il sorriso smagliante del cantautore di Latina campeggia sulla duck-face di un occhialuto Fiorello, stesso scatto per entrambi i profili (che insieme raccolgono quasi tre milioni e mezzo di seguaci). L’hashtag della situazione? #fatevenarisata. Noi.

EDIT. 20.50: Ecco come Fiorello ha descritto, nell’ormai consueta chiacchierata con Vincenzo Mollica sul Balconico del Tg1 a Sanremo, il momento in cui si è riappacificato con Tiziano Ferro:

È stato un momento carico d’amore. Io e Tiziano ci siamo guardati e ci siamo detti: “Ma che stiamo facendo?”.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →