Che Tempo Che Fa, Littizzetto entra su "Sono Luciana, sono una donna" e salta l'audio in diretta

Un problema tecnico costringe Fazio ad andare in pubblicità.

Il bello della diretta fa saltare i timpani (per fortuna solo figurativamente) del pubblico a casa e della platea di Che Tempo Che Fa di domenica 1 dicembre 2019. Un problema tecnico fa saltare il microfono di Luciana Littizzetto e il disturbo è tale da costringere Fabio Fazio a lanciare d'urgenza la pubblicità.

Tutto avviene al momento dell'ingresso di Luciana Littizzetto in studio per il suo monologo di metà programma. Ormai da qualche settimana, la Littizzetto entra sulle note della sua versione di "Io sono Giorgia", il remix tratto dal discorso di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, registrato nel corso dell'evento del centrodestra a San Giovanni in Laterano a Roma, dello scorso 19 ottobre. "Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana" è stato rielaborato per la Littizzetto dagli stessi autori dell'originale ed è diventato da qualche settimana il 'jingle' di accompagnamento di 'Lucianina'. Una vera e propria sigla, in Benigni style, con cui la Littizzetto inaugura il suo spazio in prime time, che questa volta però sembra tradirla. Entrata in studio, infatti, un fischio micidiale rende impossibile qualsiasi tipo di comunicazione, tanto da dover andare a nero.

Al rientro dalla pubblicità, che non va oltre un classico break - segno di rapida risoluzione -, si fa capire che il problema è nato dal microfono ad archetto indossato dalla Littizzetto. Niente di grave, comunque risolto velocemente dai tecnici audio della regia. Il momento però è destinato a entrare nella collezione di Blob.

  • shares
  • Mail