Emanuele Filiberto di Savoia annuncia in tv il ritorno dei reali: trovata Netflix per The Crown 3

Emanuele Filiberto annuncia a reti Mediaset unificate il ritorno dei reali, ma è un promo per The Crown 3 su Netflix.

UPDATE 18.40: mistero svelato. Come ipotizzato, il 'ritorno dei Reali, annunciato da Emanuele Filiberto di Savoia con uno spot in onda a reti Mediaset unificate, è quello di Elisabella II & Family con la terza stagione di The Crown, su Netflix da domenica 17 novembre.

Una mossa a dir poco spiazzante per il pubblico, che ha iniziato a 'temere' seri rigurgiti monarchici e il lancio di una nuova compagine politica. Netflix ha invece reclutato l'erede di Casa Savoia per lanciare la terza stagione della serie dedicata alla vita di Elisabetta II, che vede con queste nuove puntate un cast completamente rinnovato.

La manovra pubblicitaria di Netflix passa peraltro anche per un'offerta 'speciale' che fa di The Crown una testa d'ariete per nuovi abbonamenti: la prima puntata della terza stagione, infatti, sarà visibile a tutti, anche a chi non ha sottoscritto un abbonamento con la piattaforma. In fondo la regina ha sempre il suo fascino. E in questa stagione fa la sua comparsa anche Lady Diana...

 

 

***

Mancano ancora quaranta giorni al consueto messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, diffuso a reti unificate nelle case degli italiani, tra i cotechini e i cotillon della sera di San Silvestro. In attesa del resoconto dei dodici mesi passati e dei buoni propositi per il 2020, qualcuno ha voluto giocare in anticipo e battere sul tempo la compostezza severa di Sergio Mattarella. Nell'all-two-one di ieri sera (il break pubblicitario di sessanta secondi, in onda alle 21.00 in contemporanea sui canali Mediaset), Emanuele Filiberto di Savoia ha chiamato alle armi i conservatori all'ascolto, "i reali stanno tornando". Un intervento di trenta secondi, con cui il principe showman ha annunciato la nuova discesa in campo della corona.

Buonasera a tutti gli italiani. Ho il dovere di annunciare ufficialmente il ritorno della famiglia reale. È tempo di tornare a respirare la tranquillità, la fiducia e l'eleganza di cui abbiamo bisogno, oggi più che mai. Guidata da un forte senso del dovere, la Famiglia Reale si pone l'obiettivo di tutelare i cittadini per guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Grazie a tutti, i reali stanno tornando.

Il messaggio è stato anticipato da un tweet di Emanuele Filiberto di Savoia, condiviso la mattina della messa in onda, corredato da una foto di scena e un messaggio che suona come uno slogan da campagna elettorale:

In momenti di complessità un Paese ha bisogno di una guida stabile. Che porti fiducia e che sia da esempio. Di questo e altro voglio parlare al Paese. Stasera, ore 21 sulle reti Mediaset.

Ça va sans dire

(francesismo d'obbligo), il video è stato accolto calorosamente dai telespettatori, che sui social hanno iniziato a sventolare il tricolore al grido di "viva la monarchia". Just kidding, una valanga di insulti ed articoli indignati ha inondato la sezione dei commenti del post e i blog di settore. C'è chi tuona invettive contro i reazionari; chi paventa una rinnovata alleanza fra reali e fascisti; chi si chiede il motivo per cui, da concorrente di Amici Celebrities, Emanuele Filiberto abbia deciso di mettere in piedi una buffonata simile. Che pure sarebbe potuta sembrare l'intro di un quadro di Peparini.

La risposta ai dubbi sulla natura del messaggio potrebbe consegnarcela un hashtag che è stato condiviso insieme al video, #adv, cioè advertising, cioè pubblicità. Una réclame (ulteriore francesismo, coi Savoia va così), mascherata da annuncio alla nazione, che solo un'azienda prestigiosa avrebbe potuto realizzare in questo modo e collocare nel minuto d'oro degli inserzionisti. Pare sempre più verosimile che i capoccioni dietro a questa rischiosissima operazione siano quelli di Netflix, pronti a lanciare il prossimo 17 novembre la terza stagione di The Crown. I reali che stanno tornando, alla fine dei conti, sarebbero gli Windsor dell'era Wilson. Spergiurato il rischio di Italia Amore Mio come nuovo inno nazionale? Non vorremmo trovarci in un déja vu.

EDIT: Il magazine online Open rilancia con un'altra ipotesi, a firma del debunker David Puente. Il comunicato sponsorizzato sarebbe il video di lancio di una linea di moda, Casa Savoia. Suggestiva come opzione, ma la cura per la produzione del filmato e la collocazione strategica lasciano pensare che sia una tessera di un puzzle a marchio Netflix...

  • shares
  • Mail