Il Paradiso delle Signore, Roberto Farnesi a Blogo: "Sono contento del successo, quella fascia di Rai 1 era un po' critica e gli abbiamo dato nuova linfa" (Video)

Roberto Farnesi: "In questa nuova stagione, per Guarnieri, si muoverà qualcosa anche in ambito sentimentale: l'anno scorso, poverino, ha fatto poco!".

Roberto Farnesi ricoprirà il ruolo di Umberto Guarnieri anche nella seconda stagione del daily de Il Paradiso delle Signore che andrà in onda su Rai 1, a partire da domani, lunedì 14 ottobre 2019, dalle ore 15:40.

Noi di TvBlog abbiamo intervistato l'attore pisano durante una visita nei Videa Studios, dove si trova il set de Il Paradiso delle Signore.

Cosa ci puoi dire riguardo Umberto Guarnieri? Che non se la passa proprio bene...

Già ti hanno informato! Troviamo un commendator Guarnieri un po' in declino dal punto di vista economico: una bella sfida, vediamo come risalirà e se risalirà la china. E poi mi dicono che, in questa nuova stagione, si muove qualcosa anche in ambito sentimentale: Guarnieri, l'anno scorso, poverino, ha fatto poco in questo senso! Gli altri hanno situazioni fantastiche sentimentalmente, invece, il povero Guarnieri, ahimè, è un uomo solo, troppo cinico e spietato!

Ti aspettavi il successo che il daily ha ottenuto l'anno scorso?

Ho baciato il progetto fin da subito, un ibrido tra fiction e soap che mancava, secondo me, nel panorama televisivo. Il progetto mi entusiasmava ma le aspettative erano inferiori per quello che poi ho visto e lo dico con tutta onestà. Sono molto contento del prodotto che può ambire ad avere ancora più successo. Mi hanno detto che quella fascia di Rai 1 era un po' critica e gli abbiamo dato nuova linfa. Secondo me, se mettiamo gli strumenti tecnologici a disposizione della fruibilità del pubblico generale, bisogna considerare anche quelli. Sto parlando di Rai Play: il futuro è quello, oggi. Non c'è più daily, prime-time... Le persone guardano Netflix, o altre piattaforme, quando vogliono... I programmi sono a disposizione del pubblico e il publico, giustamente, sempre di più, impara a fruirne e questo è positivo. Questa è la nuova direzione: su Rai Play, ad esempio, ci saranno 15 appuntamenti con Fiorello che è straordinario e questo servirà ancora di più a lanciare Rai Play. E' importante guardare lì perchè è lì il futuro.

La conferma de Il Paradiso Delle Signore è tardata ad arrivare: da attore, non ti dà fastidio che neanche il gradimento del pubblico possa essere una garanzia per la riconferma di un prodotto?

Sinceramente, è una storia che non ho seguito moltissimo. Mi hanno detto che c'è stato un momento d'incertezza, però le dinamiche sono troppe: chi parlava di costi, chi parlava di difficoltà produttiva: questa è veramente una macchina produttiva enorme, non è facile metterla in piedi e non è facile tenerla in piedi quindi vai a capire quali erano le dinamiche... Di sicuro, se lavori su un progetto che va bene e non viene rinnovato, ci rimani male ma, poi, capire non è compito mio, ci sono altre dinamiche tirate in ballo che non mi interessa neanche esplorare anche perché, poi, siamo qui quindi è ottimo.

Nel video, ci sono le dichiarazioni integrali di Roberto Farnesi.

  • shares
  • Mail