Netflix annuncia 7 film in collaborazione con Mediaset, la conferenza stampa

Le dichiarazioni dei vertici di Netflix e Mediaset

  • 15.00

    Annunciata ufficialmente la collaborazione tra Netflix e Mediaset: 7 film disponibili prima su Netflix, poi su Mediaset.

  • 15.05

    Tra i 7 film uno sarà sulla storia di Roberto Baggio, dal titolo Il divin codino.

  • 15.06

    Riccardo Scamarcio, attore e produttore di L’ultimo paradiso: “L’esperienza de Lo Spietato è stata piuttosto incredibile, la velocità con la quale è accaduta è stata impressionante. Questa è una delle qualità di Netflix. L'ultimo paradiso parla di amore e di anarchia, ambientato negli anni 50 in un paese della Puglia. Il protagonista è Ciccio Paradiso. Il tema è il conflitto tra le classi sociali, tra un grande latifondista e i braccianti. È un progetto che mi è arrivato dal regista del film, sono rimasto folgorato dal suo racconto della storia. Il 21 ottobre iniziamo a girare. Il lavoro del produttore è molto difficile e faticoso, non potevo saperlo prima di farlo. Lo faccio anche per avvicinare la parte artistica con quella della produzione".

  • 15.06

    Nei prossimi due anni Netflix investirà 200 milioni di euro in contenuti italiani.

  • 15.10

    Andrea Arcangeli interpreterà Roberto Baggio. Il film parlerà della sua carriera da calciatore, ma ci sarà spazio anche per l'aspetto umano.

  • 15.10

    Enrico Vanzina è lo sceneggiatore di Sotto il sole di Riccione: "È una commedia sentimentale. Un film per giovani, una commedia romantica, è realizzato da un gruppo di talenti giovanissimi. Nel cast Isabella Ferrari, Luca Ward, Andrea Roncato, Cristiano Caccamo. Riccione di TheGiornalisti “è connected un po’ al film”.

  • 15.12

    Olivia Musini, produttore di Sulla stessa onda: "È una storia d’amore nell’accezione più positiva, tra due adolescenti che si trovano ad affrontare delle difficoltà. Tanto cuore e tante lacrime. È ambientata in Sicilia".

  • 15.14

    Reed Hastings: "Netflix ha più di 2 milioni di abbonati in Italia, continuano a crescere, siamo molto contenti".

  • 15.14

    Letizia Lamartire, regista di Il divin codino: “I produttori di questo film sono quelli di Baby, di cui ho fatto la co-regia. È la storia di Roberto Baggio, di un campione, di un artista, di una bellezza dinamica, di una persona semplice che reso possibile l’impossibile. Ringrazio Mediaset e Netflix perché non è scontato che sia una donna a raccontare questa storia. È un film spettacolare. La storia di Baggio è necessaria”.

  • 15.18

    Domanda Blogo sui tempi e la modalità di diffusione dei film. Salem (Mediaset): "I 7 film andranno in onda su Mediaset dopo 12 mesi rispetto a quando saranno disponibili su Netflix. Pensiamo di mandarli tutti su Canale 5, l'idea è questa, poi ovviamente vedremo".

  • 15.20

    Hastings (Netflix): "I film che annunciamo oggi potranno essere pronti già nel 2020, però non vogliamo pensare a date, ma ci concentriamo sulla qualità. Speriamo nel 2020, ma potrebbe essere anche nel 2021".

  • 15.22

    Hastings: “Netflix pagherà le tasse in Italia? È importante che noi paghiamo le imposte in Italia, apriremo un ufficio che avrà una residenza permanente in Italia, quando saremo in Italia saremo normali contribuenti come qualunque altra impresa. Quando apriremo la sede in Italia? Non so dare indicazioni sul timing”.

  • 15.25

    Netflix aprirà anche uno stabilimento produttivo in Italia? Scamarcio suggerisce, scherzosamente, la Puglia come sede. Hastings: "Noi lavoriamo con produttori indipendenti, per il momento di fermiamo qui".

  • 15.30

    Nicola Giuliano, produttore di Al di là del risultato: “Gli attori di questo film non sono particolarmente famosi. È la storia di un legame tra un uomo di quasi 50 anni, che è sempre stato un ultras, un tifoso da curva, e che si ritrova a fare un bilancio, e un ragazzo di 16 anni. Il senso della storia è che non si sfugge al proprio destino".

  • 15.35

    Alessandro Salem, responsabile contenuti Mediaset: “Pier Silvio si scusa tantissimo, ma è stato bloccato a Milano da una fortissima influenza”.

  • 15.36

    Salem: "L'accordo con Netflix è nato su un concetto condiviso, la rilevanza strategica della produzione del contenuto originale. In Italia il mercato vive profondi cambiamenti, le alleanze tra grandi operatori televisivi è una delle risposte più potenti a questi cambiamenti. Raccontiamo delle storie, continuiamo a farlo, fa parte della nostra tradizione".

  • 15.37

    Oggi vengono presentati solo 5 dei 7 film previsti dall'accordo tra Netflix e Mediaset. Finisce la conferenza.

Oggi a Roma a partire dalle ore 14.30 Netflix terrà una conferenza stampa per annunciare molto probabilmente una collaborazione con Mediaset. TvBlog seguirà l'evento in liveblogging, con aggiornamenti testuali in tempo reale.

Secondo quanto anticipato da Bloomberg, dovrebbe essere annunciato un accordo pluriennale per la coproduzione di sette nuovi film. Sarebbero previste le presenze del CEO di Netflix Reed Hastings e di Piersilvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset.

  • shares
  • Mail