Luke Perry è morto, Jason Priestley rompe il silenzio e cita Amleto: “Buonanotte dolce principe”

Il cast di Beverly Hills 90210 e il cast di Riverdale piangono Luke Perry sui social.

 

UPDATE 7 MARZO – Ci sono voluti alcuni giorni prima che Jason Priestley, Brandon Walsh in Beverly Hills 90210, rompesse il silenzio e ricordasse l’amico Luke Perry, per anni suo ‘alter ego’ nella serie teen anni ’90 nel ruolo di Dylan McKay.

Per ricordarlo, l’attore ha postato due scatti sovrapposti che ritraggono lui e Perry in una foto recente e in uno scatto dei tempi in cui interpretavano Brandon e Dylan.

 

“Mi ci sono voluti un paio di giorni per mettere a fuoco come scrivere queste righe … Luke Perry, mio caro amico per 29 anni, era una di quelle persone speciali che davvero si preoccupavano degli altri, che davvero ci tenevano. Non era solo una stella, era una luce incredibilmente brillante che si è spenta troppo presto ed è per questo che io, e molti altri, stiamo soffrendo così oggi. Se avete avuto la fortuna di conoscere Luke, o di incrociarlo sul vostro cammino, so che sarete addolorati come me. La candela che brucia più intensamente si spegnerà prima: e tu hai fatto così tanta luce, Luke. Buonanotte dolce principe”.

La chiosa finale è tratta dall’Amleto di Shakespeare (Atto V, scena II), nella quale Orazio dice addio al principe morente: “Good night, sweet prince. And flights of angels sing thee to thy rest! [trad. it. Rusconi, 1901: “Addio, amato principe, i cori degli angeli t’invitino al tuo riposo!”].

Qualche ora dopo, Priestley ha postato un’altra immagine con Perry tratta dalle foto promo di Beverly Hills 90210, per ringraziare i followers dei messaggi di affetto ricevuti e per ricordare ancora il “fratello” scomparso.

 

“Vi ringrazio per i tanti messaggi di affetto e conforto che mi avete inviato. Luke era molto più di un semplice amico per me: era anche il mio compagno di squadra, il mio maestro, la mia tastiera, il mio compasso, mio fratello… Luke era davvero unico nel suo genere: adorava la sua famiglia, era appassionato del suo lavoro e amava tutta la sua ampia schiera di amici. Ogni vita che ha sfiorato l’ha resa migliore. Era attento, cortese, affascinante, accogliente, divertente e intelligente. Amava raccontare storie e amava ridere. Era un vero gentleman e mancherà a tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e volergli bene. Riposa in pace, fratello mio”.

 

Ultima in ordine di tempo a far sentire la propria voce dalla morte di Perry è stata Tiffani Thiessen, che in Beverly Hills 90210 ha interpretato il ruolo di Valerie Malone per quattro stagioni (dalla quarta all’ottava) e che poi è tornata in un cameo per il series finale. Anche lei ha postato un’immagine che la ritrae con Luke Perry ai tempi della serie: uno scatto che immortala Dylan e Valerie ai tempi della loro relazione.

 

“Ho il cuore pesante. Ho perduto un uomo conosciuto come partner di lavoro ma diventato rapidamente un amico. Mi ha accolto a braccia aperte quando sono arrivata sul set di 90210, il primissimo giorno: un giorno che non era affatto facile per me. Stavo entrando a far parte di una serie che di fatto era una famiglia, già unita da oltre 4 anni di lavoro insieme. Ma quest’uomo mi ha preso sotto la sua ala protettrice e mi ha fatto sentire a casa; mi ha fatto sentire come se appartenessi già a questa famiglia televisiva. Era sincero, dolce, caloroso, cortese, professionale e divertente da morire. E soprattutto era la definizione stessa di gentleman. Luke, hai lasciato un baratro profondo nel nostro mondo con la tua scomparsa, ma il Paradiso ha decisamente aggiunto un angelo alla sua schiera. #RIP #ScomparsoTroppoPresto”.

++++++++++++++

(4 marzo 2019)
La morte di Luke Perry ha sconvolto una generazione cresciuta con Dylan McKay, con la sua contrastata relazione con Brenda Walsh e le storie di amore e amicizia di Beverly Hills 90210. Nonostante i drammatici bollettini medici che arrivavano dall’ospedale di Los Angeles dove è stato ricoverato mercoledì scorso per un ictus apparso subito devastante, si pensava che l’attore 52enne potesse farcela: tra i vari messaggi di incoraggiamento anche quello di Sharon Stone, ‘tornata’ dopo un’emorragia cerebrale che aveva fatto pensare il peggio.

Shannen Doherty ricorda Luke Perry: “Mi mancherà ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo”

Tra i post di sostegno avevano fatto battere il cuore quello di Shannen Doherty, che aveva recuperato una foto – assolutamente iconica – di Brenda e Dylan dalla prima stagione della serie per trasmettere all’amico tutta la sua forza (e dopo anni di lotta contro un cancro, Shannen ne ha da vendere) e augurargli il meglio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

My friend. Holding you tight and giving you my strength. You got this.

Un post condiviso da ShannenDoherty (@theshando) in data:

Al momento il suo profilo Instagram non riporta null’altro ed è fermo a questo post di speranza. Ormai vana, ma ha rilasciato una dichiarazione a People.com:

“Sono sotto shock. Ho il cuore a pezzi. Sono devastata dalla scomparsa del mio amico. Ho così tanti ricordi di Luke che mi fanno sorridere e che resteranno per sempre impressi nel mio cuore e nella mia memoria. Luke era un uomo tranquillo, umile e complesso con un cuore d’oro e un infinito senso di integrità e infinito amore. Mi ha contattato durante la mia battaglia contro il cancro e abbiamo ripreso a frequentarci, entrambi più ‘vecchi’ e saggi, ma l’intesa di un tempo è rimasta intatta”.

C’è un legame speciale tra noi che abbiamo condiviso l’esperienza di 90210. Io e Luke stavamo lavorando a qualche idea per uno show nostro: volvamo lavorare ancora una volta insieme e creare qualcosa di speciale, e significativo, per i nostri fans, in questa diversa fase delle nostre vite. Mi mancherà ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo”.

La Doherty ricorda anche quanto Perry amasse raccontarle dei suoi due figli, Jack (21 anni) e Sophie (18) avuti dalla e moglie Rachel ‘Minnie’ Sharp:

“Luke amava la sua famiglia Luke loved his family. Parlava continuamente dei suoi figli e di quanto fosse orgoglioso di loro. Erano la sua vita e la cosa migliore che avesse fatto nella sua vita, diceva.”

L’ultima volta insieme risale a un paio di settimane fa:

“Andammo a pranzo fuori: scelse il ristorante che permise l’ingresso al suo cane, questo fu il criterio. Io entrali e lo vidi, lì, sorridente, col suo cane Penny e il suo materassino sotto il gazebo, felice come sapeva essere. Non dimenticherò mai, e mi mancherà da morire, Luke che mi guarda e quel sorriso che aveva mentre mi diceva ‘Shan…'”.

A due giorni dalla morte, la Doherty trova la forza di postare un ricordo di Perry anche su Instagram. E questa volta fuori dai loro personaggi di Beverly Hills 90210.

 

“Ieri mattina ho ricevuto una telefonata che mi ha devastato. Sto cercando di fare i conti con la sua scomparsa, sto combattendo con i miei pensieri e sto vivendo un momento molto difficile. Ma il mio cuore è con la sua famiglia e con i suoi amici, benedetti (come me) dall’aver avuto la sua luce nelle loro vite. Elaborare quanto è successo è impossibile in questo momento”.

 

‘Dylan’ è morto: il ricordo di Kelly, Steve, Andrea e del cast di Beverly Hills 90210

Tra i primi a far sentire il proprio appoggio anche Ian Ziering, aka Steve, che è tra i primi anche a piangere la scomparsa dell’amico.

“Carissimo Luke, mi lascerò cullare per sempre dai ricordi dei bellissimi momenti che abbiamo condiviso negli ultimi 30 anni. Che il tuo viaggio possa essere arricchito dalle splendide anime che ti hanno preceduto, così come tu hai arricchito coloro che lasci qui. Per favore Signore, lasciagli un posto accanto a te: lo merita”.

Due giorni dopo, sempre su Instagram, ‘Steve’ aggiunge un ricordo personale e familiare, una foto scherzosa e affettuosa, risalente al 2011.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The day Erin and I were shooting maternity pictures, Luke decided I needed a fenced in area to keep the baby safe in my backyard. Circa 2011 #riplukeperry

Un post condiviso da Ian Ziering (@ianziering) in data:

“Il giorno in cui io ed Erin avevamo in programma un servizio fotografico sulla gravidanza, Luke decise che c’era bisogno di uno spazio recintato nel mio giardino per tenere il bambino al sicuro…”.

Anche Gabrielle Carteris, la ‘secchiona’ Andrea nella serie – e dal 2016 presidente della SAG-AFTRA -, affida il suo ricordo a Instagram.

“Carissimo Luke, ho il cuore a pezzi e sono senza parole. Tu, amico mio, hai una grande anima e hai lasciato il segno. Il mio affetto e le mie preghiere sono rivolte alla tua famiglia e a quanti ti hanno amato. Riposa in pace”.

Jennie Garth, che nella serie interpretava Kelly Taylor,  è stata per il momento raggiunta da People, al quale ha dichiarato:

“Il mio cuore è a pezzi. Ha rappresentato così tanto per così tante persone. E’ una persona davvero speciale. Mi stringo, con immenso dolore, alla famiglia e a quanti lo hanno amato. E’ una perdita terribile”.

Anche Tori Spelling, Donna Martin nella serie e ora produttrice della docu-serie che andrà in onda in estate, ha rilasciato una dichiarazione a People:

“Sono completamente sconvolta e col cuore a pezzi. Sono addolorata per i suoi figli, che adorava oltre ogni cosa: era così orgoglioso di Jack e Sophie. Luke era una delle persone più gentili e umili che io abbia mai conosciuto. Sono grata dell’amicizia che ci ha unito per anni. Ha significato davvero ‘famiglia’ per me, un aiuto e un fratello. Mi dispiace per il dolore che questa perdita ha provocato in tutti quelli che lo hanno conosciuto”.

Lo ricorda anche l’attrice Christine Elise, che ha ricoperto il ruolo di Emily Valentine, ricorrente nella serie e apparso nella seconda, nella quarta e nella quinta stagione.

Sono incredula e devastata alla notizia che Luke non ci sia più. Sono ancora sotto shock e non trovo le parole per spiegare davvero che gentiluomo e che brav’uomo fosse. Lo piangeranno e ne sentiranno la mancanza tutti quelli che lo hanno conosciuto e i milioni di persone che lo hanno amato. Riposa in pace carissimo Luke. Il tuo tempo terreno è stato troppo breve.

C’è anche un messaggio di Rebecca Gayheart, interprete nella serie del personaggio di Antonia “Toni” Marchette, presente in soli 8 episodi della sesta stagione. quanto necessario per farsi amare e sposare da Dylan, che voleva servirsene per una vendetta trasversale ma ha finito per lasciarci il cuore (e anche la serie per un po’). La sua partenza in moto dopo la morte della moglie resta una pietra miliare della serie.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Just heartbroken 💔. I need some time before commenting further. #rip #gonetoosoon #lukeperry #swipeleft

Un post condiviso da Rebecca Gayheart (@rebeccagayheartdane) in data:

“Ho il cuore spezzato. Ho bisogno di un po’ di tempo prima di scrivere altro. Riposa in Pace. Te ne sei andato troppo presto”.

Non manca neppure il ricordo di Carol Potter, che nella serie interpretava Cindy Walsh, la madre dei gemelli Brandon e Brenda: anche lei si è affidata a Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Shocking and heart breaking news about Luke Perry. Unfathomable. So sad for his kids and family, a terrible loss! I always thought that I would see him again…

Un post condiviso da Carol Potter (@carolpotter90210) in data:

Ed è un colpo al cuore vedere nel suo profilo Twitter, in apertura, come tweet fissato, un post di maggio 2018 con una foto che lo immortala sorridente con Jason Priestley (Brandon), Jennie Garth (Kelly), Gabrielle Carteris (Andrea) e sullo schermo di un iPad Ian Ziering (Steve). Come testo una sola parola: “Family”.

 

Il ricordo del cast di Riverdale

E’ arrivata una nota ufficiale dalla produzione di Riverdale, che ha fermato per un giorno (almeno) la produzione della nuova stagione. I produttori esecutivi Greg Berlanti, Sarah Schechter, Roberto Aguirre-Sacasa e Jon Goldwater hanno affidato il proprio cordoglio a una nota ufficiale:

“Siamo profondamente addolorati dalla notizia della scomparsa di Luke Perry. Un amato membro della famiglia di Riverdale, della Warner Bros e di CW. Luke era tutto quello che avresti potuto desiderare: professionista incredibilmente attento e preparato con un cuore immenso e un vero amico per tutti. Una figura paterna e un mentore per i membri più giovani del cast: Luke era incredibilmente generoso e riempiva il set di amore e gentilezza. Il nostro pensiero va alla famiglia di Luke in questo momento difficile”.

Gli sceneggiatori della serie si sono affidati invece a un tweet.

“Luke Perry eri un’anima gioiosa e vivace. La tua mancanza si sentirà, ma di certo la tua eredità sarà ricordata per sempre. Riposa in pace e con l’affetto di tutti, amico”.

L’ex moglie nella serie, Molly Ringwald, si affida a Twitter.

“Ho il cuore spezzato. Mi mancherai da morire Luke Perry. E mando tutto il mio affetto alla tua famiglia”.

Senza parole la collega Marisol Nichols.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I don’t have any words now. Maybe I will later. 💔

Un post condiviso da Marisol Nichols (@marisolnichols) in data:

Asha Bromfield lascia su Instagram, invece, un lungo messaggio, pieno di affetto.

“Mi sono svegliata in lacrime. Luke Perry era l’uomo più gentile, amorevole, affettuoso che avessi mai conosciuto. Ha sempre fatto di tutto per farmi sentire tranquilla e al sicuro. Ti voglio così bene, Luke. Su quel set mi hai abbracciato e alleviato ogni sconforto. Mi hai sempre fatto sentire accettata quando io non mi ci sentivo. Sei un uomo tutto d’un pezzo e per questo sono così grata. Grazie per essere stato un raggio di sole nella mia vita, per me e per tante altre persone”.

L’omaggio dei colleghi di Hollywood, da Leonardo DiCaprio a Patricia Arquette

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati anche da molti altri nomi noti dell’industria seriale e cinematografica televisiva, scossa dalla prematura scomparsa di Perry.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

💔💔💔

Un post condiviso da Busy Philipps (@busyphilipps) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

This one is really hard to swallow. I ran into my old friend 1 week ago today. We caught up at chatted about our kids and how amazing life was right now being dads. He was beaming and looked and seemed in great health. He was one of the kindest souls you’ll ever find and anytime I was around him … I would leave with a spring in my step, a smile on my face and a happy reminder of the goodness of people on this earth. We hugged hard like 2 guys who hadn’t seen each other in a while. Then stared into each other’s eyes with pride and mutual respect for the happiness we were experiencing. Can’t believe that will be the last time…. So fortunate to have gotten to do that. May we all be reminded how precious each day and moment is. Rest In Peace and Power brother. #LukePerry

Un post condiviso da Dash Mihok (@dizmihok) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

too soon – 💔 – such a sweet man #rip

Un post condiviso da Rosie O’Donnell (@rosie) in data:

I Video di TvBlog