Made in Sud non è recuperabile (o perlomeno non così…)

La prima puntata di Made in Sud e la recensione.

Il Made in Sud “made in Freccero” era partito con due intuizioni felici: dare una concreta possibilità a Stefano De Martino, ragazzo genuinamente simpatico e non un nome esclusivamente legato ad affair di gossip, e snellire la durata di una puntata visto che la fine della prima puntata del varietà comico di Rai 2 era annunciata per le ore 23:40, un mezzo miracolo di questi tempi.

E San Gennaro, purtroppo, il miracolo non l’ha fatto, considerando che la puntata d’esordio della nona edizione di Made in Sud è finita a mezzanotte inoltrata, ore 00:16 precisamente. E pazienza, ce ne faremo una ragione…

Se il problema di Made in Sud, però, risiedesse soltanto nella durata, ci fermeremmo qui ma non possiamo.

E’ notizia recente, infatti, del colosso Netflix che ha scelto di puntare sui comedian Saverio Raimondo, Francesco De Carlo ed Edoardo Ferrario per una serie di speciali fruibili sulla piattaforma. Stiamo parlando di quegli stand up comedian che hanno vissuto recentemente un periodo fortunato (e celere), dal punto di vista televisivo, che la tv, però, ha sedotto e abbandonato, nel tentativo di addomesticarli, di addolcirli o di snaturarli direttamente (ciò che è accaduto a Giorgio Montanini a Le Iene si fa fatica a capire e a spiegare).

E’ ovvio che pretendere una svolta stile Netflix anche da Made in Sud sarebbe stupido anche perché ciò al quale auspichiamo non è un’egemonia della stand up comedy ma un innalzamento della qualità della comicità popolare che merita di continuare ad esistere.

Maurizio Battista, nonostante abbia tentato, non si sa bene il motivo, un mezzo suicidio professionale con il Grande Fratello Vip, è il numero 1 per quanto riguarda la comicità pop in Italia: fa ridere, sa intrattenere, tira avanti un programma anche da solo ed è attuale nonostante l’età matura e il pubblico lo premia, giustamente.

Sarebbe bello se Made in Sud, insieme al cugino milanese Colorado, mettesse insieme la volontà di Netflix di cercare e di puntare su nuovi linguaggi e la dedizione di Maurizio Battista di rappresentare il popolo (nell’accezione positiva di questo termine) con una comicità, appunto, popolare e popolana, senza ricadere nei ritriti luoghi comuni e senza scrivere testi con una superficialità che perfino un pubblico superficiale noterebbe.

Made in Sud, così facendo, non è recuperabile e non c’è De Martino che tenga.

Il lavoro da mettere in atto è sui comici che lo rappresentano, che tirano avanti la carretta per tre ore, che regalano al pubblico, non un varietà, ma un tour de force che costringe il telespettatore ad usare le mollette da bucato sulle guance per mantenere il sorriso, già forzato di suo, sul volto.

A guardare alcuni comici (leggendo il nostro liveblogging, quelli che sono andati meno bene sono facilmente intuibili), viene da chiedersi come sia possibile che, in Italia, non si riesca a trovare artisti anche solo un filino più esilaranti o perché non si voglia affiancare un autore valido ad un comico dall’immagine forte ma dalla penna debole.

Comici che toppano la prima battuta, la più importante, e li vedi arrancare per tutto il resto del pezzo: a volte, assistere a tutto ciò, e lo scriviamo senza sadismo, è desolante.

Lavorare sulla qualità della comicità, ecco cosa occorre fare.

E non puntare su una doppia conduzione inutile, De Martino/Trotta alternati a Gregoraci/Izzo, che appare come palese mancanza di fiducia per i due conduttori titolari.

Lasciate stare i conduttori e lavorate sui comici.

Grazie.

  • 21:25

    Inizio trasmissione. Inizio “alto” per quest’edizione di Made in Sud che cita anche Così parlò Bellavista di Luciano De Crescenzo. Poi si parte con la sigla e il corpo di ballo…

  • 21:30

    Fatima Trotta ricopre di elogi Stefano De Martino: “E’ il Roberto Bolle del sud!”. I due conduttori, molto legati ai testi in questo inizio di puntata… Dopo i convenevoli, fa il proprio ingresso Roberto Bollicine con la prima gag della serata.

  • 21:35

    Biagio Izzo entra in studio al grido di “Nudo! Nudo!”, rivolto ovviamente a Stefano De Martino. Il conduttore vuole tirare fuori le sue qualità artistiche e viene lanciato un inutile sondaggio su Twitter.

  • 21:40

    Gli Arteteca, diventati mamma e papà nella vita reale, impostano il loro nuovo sketch, ovviamente, sul ruolo dei genitori e anche sul concepimento: “Io c’ho messo 9 mesi, lui 5 minuti! Anzi, dopo 3 minuti stava già sotto la doccia!”.

  • 21:45

    Max Cavallari, nei panni della signora Olga di Varese, moglie di un napoletano, butta sacchi di spazzatura da un balcone. Sketch ideato per contrastare i luoghi comuni su Napoli che termina con una battutina contro Salvini.

  • 21:50

    I Ditelo Voi si esibiscono con uno sketch ambientato nella sanità. Citazione per la Dottoressa Giò di Barbara D’Urso… Stefano De Martino riceve un piatto di pasta e patate con la provola da sua nonna. E’ la parodia di Just Eat: “Just Sto ‘Cca”. Segue una battuta sul padre di Renzi…

  • 21:55

    Paolo Caiazzo, nei panni di Tonino Cardamone, parla del governo di cambiamento. Tentativo di satira politica: “Salvini ha interrotto un tour dei Neri per Caso! Anche Emma Marrone rischia!”. E c’è l’inevitabile chiusa seriosa… Poco dopo, Elisabetta Gregoraci fa il proprio ingresso in studio: ad accoglierla, c’è Izzo.

  • 22:00

    Izzo e la Gregoraci si esibiscono sostanzialmente in un numero comico. Prima pausa pubblicitaria.

  • 22:05

    Ovviamente, De Martino non può non esibirsi anche come ballerino, insieme alla sua partner Fatima Trotta… Poco dopo, ritorna Roberto Bollicine che fa una battuta su Belen, anche questa inevitabile.

  • 22:10

    Biagio Izzo presenta Francesco Paolantoni, mortificandolo per la sua età. Paolantoni recita la parte di un padre di un figlio troppo social. Il numero coinvolge il pubblico in studio sul serio, non partono applausi e risate telefonate.

  • 22:15

    I siciliani Matranga e Minafò presentano l’aspirante attore Gianni Lattore che, a tutte le domande, risponde sempre “Gianni”.

  • 22:20

    Dopo Gianni Lattore, è il turno di Suki, il venditore giapponese che allude esclusivamente al sesso orale. Il numero di Matranga e Minafò termina qui. Poco dopo, arriva il turno di Pinky Pinky, l’influencer di Made in Sud. De Martino si sta sciogliendo: “Stai dicendo un sacco di cazzate!”.

  • 22:25

    E’ il turno di Enzo e Sal nello sketch “Scapolo vs Ammogliato”. I luoghi comuni abbondano… I due conduttori presentano l’ospite di stasera, Peppe Iodice. Tutto il suo intervento è su Belen Rodriguez. Direi anche basta…

  • 22:30

    Vediamo la parodia di Orrori da gustare intitolata Orrori da strafogare. Il protagonista è Nello Iorio che mangia uno scarafaggio con il parmigiano e si lamenta per il parmigiano…

  • 22:35

    E’ il momento del monologo di Simone Schettino, molto acclamato dal pubblico. Argomenti importanti snocciolati con superficialità…

  • 22:45

    Ritornano gli Arteteca nei panni di una coppia al loro primo appuntamento, al buio. E lei, ovviamente, è disperata… Secondo sketch, meglio del primo.

  • 22:50

    E’ il turno dell’amico degli animali, Mino Abbacuccio. Tutte le sue battute riguardano, ovviamente, il mondo animale. Il pubblico ride a stento. E chiusa seriosa anche in questo caso…

  • 22:55

    Stefano De Martino alla sua prima prova da spalla in solitaria con Mariano Bruno nei panni del ricco umile Salvatore che entra al ritmo di Soldi di Mahmood. Poco dopo, entra il parcheggiatore abusivo: “De Martino ha la macchina con gli addominali!”.

  • 23:00

    Le due primedonne non si incrociano: quando c’è Elisabetta Gregoraci, la Trotta non c’è. Vediamo la showgirl calabrese in uno nuovo sketch con Biagio Izzo. Quest’ultimo sta bruciando le battute poiché tende ad impappinarsi…

  • 23:05

    Stefano De Martino riceve un pacco da Mediaset, sempre da Just Sto ‘Cca. Poco prima, è stata citata anche l’Isola dei Famosi. Ciro Giustiniani, invece, parla di maschere di Carnevale. Monologo pallido.

  • 23:10

    Il romano Marco Capretti paragona la fiction con la realtà. L’idea non sarebbe neanche male ma il monologo sembra scritto di fretta…

  • 23:15

    Tra il pubblico, c’è Maria Bolignano nei panni di Romilda che se la prende con Whatsapp. Non si ride neanche qui…

  • 23:20

    E’ il turno dei Radio Rocket, trio comico-musicale che offre parodie di canzoni.

  • 23:25

    Vediamo lo sketch dei giovani Manu e Luca, figli di genitori separati. Si può fare molto ma molto meglio…

  • 23:30

    Ritornano i Ditelo Voi che insistono con un gioco di parole tra trasire, verbo napoletano, e sit-com: “trasit”. C’è anche una battuta contro la Juve.

  • 23:35

    Biagio Izzo a De Martino: “E’ la prima volta che conduci… Ecco non lo fare mai più”. Secondo intervento di Peppe Iodice che cita Pomeriggio 5. Sono stati citati solo personaggi e programmi Mediaset.

  • 23:40

    Parodia del programma Undressed che si intitola Ungrassed. L’idea è buona, il pubblico è divertito.

  • 23:45

    Stando ai risultati del sondaggio Twitter, Stefano De Martino deve ballare Despacito a torso nudo ma De Martino si rifiuta: “Prima o poi…”. Si esibisce Antonio Giuliani: il comico romano parla di voli aerei. Non convince.

  • 23:50

    Ritorna anche Max Cavallari nei panni di Olga che insiste sul tormentone di Salvini. C’è anche la parodia di Gomorra, nella fattispecie, dei personaggi di Chanel e Patrizia: non si ride neanche qui. Quando si toppa la prima battuta, non ci si riprende più.

  • 23:55

    Gino Fastidio nei panni del sommelier della marijuana.

  • 00:00

    Terzo intervento di Elisabetta Gregoraci che vuole vedere a tutti i costi Stefano De Martino. Biagio Izzo, però, glielo impedisce: “Uomo di panza, uomo di sostanza!”.

  • 00:05

    Il romano Emiliano Morana si esibisce con un monologo sulle coppie. Oltre l’immagine molto curata, non c’è molto. Poco dopo, entra Delio, l’escort che parla del suo lavoro, interpretato da Francesco Albanese. Il tormentone è questo: “Ci incontramoci! Ci conosciamoci! Ci spogliamoci!”. Citazione anche per Uomini e Donne.

  • 00:10

    Fatima Trotta si trasforma in psicologa e successivamente Nello Iorio vuole bruciare i magri.

  • 00:15

    Citazione anche per il dottor Lemme. E Mediaset ringrazia sempre di più… Nello Iorio diverte il pubblico con questo monologo.

  • 00:16

    La prima puntata di Made in Sud termina qui.

Made in Sud è un varietà comico condotto da Stefano De Martino e Fatima Trotta, giunto alla nona edizione, in onda ogni lunedì sera a partire dalle ore 21:20 su Rai 2.

Made in Sud: le anticipazioni della prima puntata

A partire da questa sera, lunedì 4 marzo 2019, avrà inizio la nona edizione targata Rai di Made in Sud.

I conduttori di quest’edizione saranno Stefano De Martino e Fatima Trotta che presenteranno il programma con la collaborazione di Elisabetta Gregoraci e Biagio Izzo.

Il cast comico sarà composto da circa 40 comici, tra protagonisti storici e new entry come Peppe Iodice, Max Cavallari, Francesco Paolantoni, Emiliano Morana e i Radio Rocket.

Made in Sud andrà in onda in diretta dall’Auditorium del CPTV di Napoli. La regia sarà di Sergio Colabona.

La sigla d’eccezione è stata realizzata da Edoardo Bennato, Rocco Hunt e Franco Ricciardi. Le musiche sono firmate da Frank Carpentieri.

Ci sarà anche un corpo di ballo di otto elementi, diretto da Fabrizio Mainini.

Made in Sud: dove vederlo

Made in Sud va in onda su Rai 2 a partire dalle ore 21:20.

Per quanto riguarda lo streaming, il programma è visibile sul sito Rai Play.

La puntata intera sarà successivamente disponibile sempre sul sito Rai Play, nella sezione Guida Tv/Replay.

Made in Sud: Second Screen

Made in Sud è presente sul web con una sezione a parte sul sito di Rai Play.

Il programma condotto da Stefano De Martino e Fatima Trotta si può trovare su Facebook con la pagina ufficiale di Made in Sud.

Il varietà comico è presente anche su Twitter, con l’account ufficiale di Made in Sud. L’hashtag con il quale sarà possibile commentare la puntata è #MadeinSud.

Made in Sud è presente anche su Instagram con un profilo ufficiale.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, l’appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:20.

Ultime notizie su Made in sud

Made in Sud è una trasmissione televisiva di cabaret, attualmente in onda su Rai 2.

Tutto su Made in sud →