Daniele Piervincenzi a Blogo: "Io aggredito a Ostia da Spada, la Rai mi ha messo in un angolo" (VIDEO)

L'inviato di Nemo, che a novembre 2017 fu preso a botte dal fratello del boss che controlla il litorale romano, giovedì tornerà in onda su Rai2 con Popolo Sovrano: "Sortino si è imposto, vedremo se la Rai avrà coraggio di tenere in piedi il programma"

Nel cast di Popolo sovrano, il nuovo programma di approfondimento giornalistico di prima serata di Rai2, in onda a partire da giovedì prossimo, 14 febbraio, c'è anche Daniele Piervincenzi. Il giornalista, diventato 'famoso', suo malgrado, dopo essere stato brutalmente aggredito da Roberto Spada ad Ostia, oggi nella conferenza stampa di lancio della trasmissione che nasce dalle ceneri di Nemo ha raccontato:

Devo molto a Sortino, che mi ha riesumato, dopo essere stato messo in ghiacciaia a seguito di quanto accadde a Ostia.

Blogo ha provato a chiedere chiarimenti al diretto interessato.

Sono passato velocemente da essere un giornalista Rai - pur non essendolo - a sagomarmi in un angolo. Ho subito l'aggressione mentre lavoravo per Nemo, dove avrei potuto fare una co-conduzione, che poi non si è verificata. Avrei dovuto condurre un programma sul bullismo (la terza edizione di Mai più bullismo, Ndr), ma è stato cancellato. In questo caso Alessandro Sortino si è imposto, per un programma a cui pensavamo da tempo e che romperà lo schema. Finché ce lo faranno fare, ben venga. Qual è il nesso tra i fatti di Ostia e la cancellazione di Mai più bullismo? Non ne ho idea, me lo sono chiesto in continuazione, ma non ho mai avuto risposta. Popolo sovrano sarà un programma coraggioso, vedremo se la Rai avrà il coraggio di tenerlo in piedi.

In apertura di post il video integrale dell'intervista al giornalista che da qualche anno è volto di Discovery Italia per il rugby.

  • shares
  • Mail