Big Little Lies 3 si farà? Cosa sappiamo finora della seconda stagione

Come affrontare il trauma sarà il centro della seconda stagione di Big Little Lies in arrivo a giugno.

La seconda stagione di Big Little Lies arriverà il prossimo giugno su HBO. L'annuncio arriva durante gli incontri del TCA (Television Critics Association) winter press tour, confermando quanto aveva già anticipato da qualche settimana Nicole Kidman ma senza rivelare una data ufficiale.

Per gli amanti dei premi, la partenza di giugno lascia la serie fuori dalla corsa degli Emmy 2019 rinviando il tutto al 2020 quando, a meno di clamorose sorprese, vedremo i nomi di Meryls Streep, Nicole Kidman e della serie tra i nominati.

Le foto rilasciate da HBO mostrano le donne di Monterey Madeline, Celeste, Jane, Renata, Bonnie unite da quanto successo nel finale della prima stagione. Un finale che doveva essere definitivo ma che "non aveva realmente chiuso il capitolo, era rimasto sospeso" secondo il creatore David E.Kelley che ha giustificato così la decisione di realizzare una seconda stagione "c'era parecchio terreno fertile da seminare". Kelley ha anche spiegato che non "l'avremmo mai fatto a meno di alzare ulteriormente il livello rispetto alla precedente stagione".

E chissà se proprio per questo è stata introdotta Meryl Streep nella seconda stagione, che vestirà i panni della suocera di Celeste (Kidman) con cui, secondo i pochi dettagli rivelati, dovrebbe avere un buon rapporto, nonostante tutto. Streep non ha ovviamente rivelato dettagli sul suo personaggio ma ha spiegato come

Ho amato lo show. Ne ero dipendente. Pensavo fosse uno straordinario esercizio su quello che conosciamo e non conosciamo delle persone, degli amici, della famiglia.

L'attrice non ha così nascosto tutto il suo entusiasmo nel prendere parte a questa esperienza.

Kelley ha anticipato tutte le domande su un'eventuale terza stagione spiegando che "al momento non ci sono piani per andare avanti. Ci piace il finale della seconda stagione e sarà quello definitivo". A quel punto Reese Whiterspoon, protagonista e produttrice dello show, ha riso e scherzando ha aggiunto che aveva detto la stessa cosa anche alla fine della prima stagione. E sappiamo tutti come è andata, con la voglia del pubblico e delle protagoniste di tornare sul set e con l'autrice del romanzo da cui è tratta la serie Liane Moriarty che ha scritto un racconto come se fosse un'impalcatura di questa stagione.

Nicole Kidman è stata decisamente più netta sul futuro di Big Little Lies, destinato, secondo lei a concludersi, "ci è stata data la possibilità di esplorare ulteriormente la vita di queste donne" e difficilmente in uno show televisivo vengono raccontate sei donne in un modo così approfondito.

Oltre a Kidman, Whiterspoon e Streep, nella seconda stagione ci saranno anche Laura Dern, Shailene Woodleye  Zoe Kravitz, mentre Adam Scott sarà raggiunto da Denis O'Hare che interpreterà il nuovo personaggio Ira Farber.

La seconda stagione riprenderà con le donne di Monterey che sembrano essere riuscite a superare quanto successo e aver ripreso le loro normali vite "ma le fratture del passato inizieranno a riemergere" ha spiegato Kelley " e una volta che inizia ad aprirsi una frattura, tutto precipita rapidamente".

Shaile Woodley ha spiegato come per la sua Jane il punto fondamentale di questa seconda stagione sarà riuscire a trovare un modo sano per lei e per suo figlio per affrontare quanto successo "continuando a vivere insieme a queste donne che non avranno vissuto la sua stessa esperienza ma sono decise a supportarsi e aiutarsi a vicenda". Per tutti coloro che hanno lavorato alla serie è stato importante mantenere al centro il tema degli abusi, per aiutare anche le donne del pubblico "come si supera un trauma?" sarà il centro di questa stagione per Whiterspoon.

Possiamo fidarci che sarà l'ultima stagione di Big Little Lies?

  • shares
  • Mail