The Big Bang Theory in arrivo un secondo spinoff? CBS si prepara a una stagione senza la sua hit

Un secondo spinoff di The Big Bang Theory in arrivo? CBS lo vorrebbe sempre in cerca di un nuovo grande successo

The Big Bang Theory avrà un secondo spinoff?

La voce impazza negli ultimi giorni complice un'intervista fatta da deadline a Kelly Kahl, uno dei responsabili della programmazione CBS, sul futuro della rete e sul post The Big Bang Theory. Facciamo subito chiarezza su un punto: CBS NON ha annunciato uno spinoff di The Big Bang Theory, addirittura non è nemmeno un progetto su cui stanno lavorando.

Semplicemente Kelly Kahl ha risposto a una domanda diretta fatta dal sito americano riguardo a un dialogo in corso tra CBS, il creatore della serie Chuck Lorre e Warner Bros Tv che produce la serie per ragionare su un possibile spinoff. Kahl ha quindi detto "non c'è niente di concreto. La palla è nel loro campo. Se loro dovessero volerne parlare noi siamo qui pronti per ascoltarli".

Una frase che a voler essere maliziosi potremmo interpretare come un "noi ne avremmo bisogno come il pane ma non dipende da noi". Il problema è proprio questo: CBS avrebbe avuto decisamente bisogno di una tredicesima stagione di The Big Bang Theroy e non a caso la scorsa estate erano possibilisti e fu Jim Parsons (l'interprete di Sheldon) a mettere chiaramente un punto dicendo che non avrebbe rinnovato il contratto. E la serie senza Sheldon non era immaginabile.

CBS ne avrebbe avuto bisogno per permettere a Young Sheldon, il prequel spinoff di The Big Bang Theory sul giovane Sheldon, di consolidare i suoi già ottimi ascolti (una media vicina ai 10 milioni di spettatori con rating nella fascia 18-49 anni seconda solo a The Big Bang Theory) e al tempo stesso provare a trovare una nuova hit capace di catturare il pubblico più giovane. La serie con Leonard, Penny e Sheldon è infatti la più vista di CBS tra i 18-49 anni e tra i 18-35 anni, dietro di lei c'è Young Sheldon e poi il vuoto, con le altre produzioni comedy e drama forti sul totale del pubblico, ma più deboli nella preziosa fascia dei 18-49enni.

Uno spinoff di The Big Bang Theory magari con il coinvolgimento diretto di qualcuno del cast originale della serie, sarebbe fondamentale per la rete per provare a catturare quel pubblico giovane di cui ha tanto bisogno e che non è detto il solo Young Sheldon riesca a trattenere. "Penso che ogni anno la nostra priorità sia trovare una comedy multi-camera in grado di trasformarsi in una hit". Se sarà Young Sheldon a raccogliere l'eredità di The Big Bang Theory alle 8 pm del giovedì sera non è ancora stato deciso "non ci sono mai garanzie sulle fasce orarie o su come andranno le cose con la programmazione".

L'eventuale, possibile, secondo spinoff di The Big Bang Theory non arriverà in ogni caso a breve, considerando che la corsa all'orine di nuovi pilot si sta ormai definendo e che l'unica serie che al momento potrebbe avere uno spinoff è FBI, come anticipato già da qualche giorno.

L'ultima stagione di The Big Bang Theory è da poco iniziata anche in Italia su Premium Joi e Infinity e a febbraio la raggiungerà anche Young Sheldon.

  • shares
  • Mail