• Tv

Trattativa Mediaset – Prisa? Confalonieri possibilista

Appena qualche giorno fa due quotidiani spagnoli aveva lanciato l’ipotesi che Mediaset si fosse fatta avanti per rilevare tutto o in parte il comparto televisivo del Gruppo Prisa, il gruppo spagnolo che controlla Cuatro e la pay tv satellitare Digital+ e che arranca da anni per via di risultati economici tutt’altro che brillanti. Non appena

di


Appena qualche giorno fa due quotidiani spagnoli aveva lanciato l’ipotesi che Mediaset si fosse fatta avanti per rilevare tutto o in parte il comparto televisivo del Gruppo Prisa, il gruppo spagnolo che controlla Cuatro e la pay tv satellitare Digital+ e che arranca da anni per via di risultati economici tutt’altro che brillanti. Non appena pubblicati gli articoli di Madrid Expansion ed El Economista era immediatamente seguito il comunicato stampa di Mediaset: “Si tratta solo di indiscrezioni giornalistiche prive di fondamento“.

Che fosse una smentita di rito lo si poteva intuire, ma un’ulteriore conferma in questa direzione arriva direttamente dal Presidente di Mediaset Fedele Confalonieri: “Vediamo. Si parla con tutti“. Queste poche parole fanno il paio con un altro commento, quello sull’ipotesi di un ingresso sul mercato obbligazionario da parte del gruppo, uno dei modi utili per reperire capitali per un eventuale acquisizione.

Confalonieri commenta anche le conseguenze della sentenza Lodo Mondadori che in primo grado quantifica in 750 milioni di euro il risarcimento dovuto alla Cir di De Benedetti ed anche parlando di questo argomento c’è un riferimento a possibili ed eventuali acquisizioni che nel caso spagnolo sarebbero strategiche e fermerebbero un eventuale ingresso di Rupert Murdoch e della sua Sky in un altro paese europeo.

Non ci condiziona, ma non è una cosa indifferente, la sentenza non ha effetti sul nostro bilancio e sulle acquisizioni non ci condiziona. Ma se il tuo azionista di riferimento ha una spada di Damocle di questo tipo, se volesse fare un aumento di capitale ci pensa due volte.